partenone atene

Alla scoperta di Atene, un classico della Grecia


Ricca di storia e architettura, Atene è stata per secoli il cuore della filosofia, delle arti e della democrazia. Accogliente, rumorosa, caotica, ma allo stesso tempo elegante e ricca di vita e umanità. Patria dei filosofi Socrate e Platone, Atene è una tappa imperdibile quando si fa una vacanza con il noleggio barche in Grecia.
Sia che siate di passaggio sia che decidiate di dedicare qualche giorno alla capitale greca, ecco le cose che non dovete perdere ad Atene, la culla della civiltà nel Mediterraneo.

Visitare il Partenone di Atene

Monumentale esempio di architettura greca classica, dedicato alla dea Atena, il Partenone è il simbolo di Atene e della democrazia ateniese. Il monumento, già popolare all’epoca, sorge nell’area meridionale della capitale greca e si erge su un colle alto oltre 150 metri e proprio per questo è visibile anche a distanza di chilometri. Il Partenone venne costruito tra la metà del V secolo e il 432 a.C. circa e venne realizzato in marmo pentelico. Gli architetti furono Callicrate e Ictino, supervisionati da Fidia, che si occupò anche delle sculture. Trasformato in chiesa cristiana e poi in moschea, il tempio venne danneggiato nel 1867 dai veneziani. Molte delle sculture del Partenone vennero portate a Londra da Lord Elgin e oggi sono conservate al British Museum.

Acropoli e museo dell’Acropoli

Aperto nel 2009, il nuovo museo dell’Acropoli è situato proprio ai piedi dell’acropoli e conserva al sui interno i frammenti del fregio che sono in possesso della Grecia. I resti si trovano in uno spazio ricostruito con le stesse dimensioni e l’orientamento del Partenone. L’Acropoli è, insieme al Partenone, uno dei siti archeologici più visitati di tutta la Grecia e fa parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. Dall’Acropoli, che è il più grande complesso architettonico dell’antica civiltà greca, si gode una vista mozzafiato sulla vallata.

La vivace Monastiraki

Se volete respirare l’atmosfera della città avventuratevi per le strade del quartiere di Monastiraki, popolare per il mercatino delle pulci. L’area deve il nome a un antico monastero che oggi non esiste più. In questo quartiere si consiglia di visitare le due cattedrali che si affacciano su Platea Mitropoleos. Mikri Metropoli, la cattedrale più piccola, risale al XII secolo, mentre la più grande, Megali Metropoli, venne edificata nella metà dell’800. Di fronte alla stessa piazza si trova inoltre la moschea Tzistarakis.

grecia atene

La Plaka di Atene

Nota anche come il quartiere degli dei,data la sua prossimità all’acropoli, la Plaka è il quartiere più antico di Atene in Grecia. Pur essendo una zona particolarmente turistica, la Plaka ha riuscito a mantenere il suo carattere originale.
La zona non è mai stata coinvolta dagli scavi ed è un labirinto di stradine su cui si affacciano palazzi, piccole chiese e negozi di souvenir. In questo quartiere si trova anche il Tempio di Zeus Olimpio, che oggi è formato da pochi resti e venne costruito tra il VI e il II secolo a.C. in onore a Zeus.

milos grecia

Cosa vedere nei dintorni di Atene

Atene si trova in una posizione strategica per salpare e intraprendere una crociera in Grecia con il noleggio barche ad Atene. L’arcipelago più vicino è quello delle isole Cicladi, vero e proprio gioiello del Mar Egeo. Ce n’è per tutti i gusti: gli amanti del divertimento e della vita notturna preferiranno Santorini e Mykonos, mentre chi è alla ricerca di tranquillità può noleggiare una barca a Paros, isola amata dagli appassionati di sport d’acqua, e rilassarsi sulle spiagge di Delos, isola disabitata, e Amorgos, conosciuta per i suoi sentieri immersi nella natura.

Bisogno di un consiglio?
Virginie, l’esperta della vostra crociera
Bisogno di un consiglio?


Noleggio barche : Qual è il tuo stile di barca?