panorama di santorini grecia

Cosa fare a Santorini, perla delle Cicladi

 

Perché visitare Santorini, isola greca del mar Egeo, almeno una volta nella vita? Perché se da un lato si trovano paesi più turistici, con bar, ristoranti e negozi di souvenir, dall’altro lato non è difficile visitare villaggi autentici dove assaporare i ritmi lenti insieme alla gente del luogo e sorseggiare un bicchiere di ouzo al calare della sera.
La stagione vera e propria va da inizio aprile a fine ottobre ed è per questo che è possibile noleggiare una barca in Grecia per visitare Santorini quasi tutto l’anno. Vi diamo 5 consigli per visitare Santorini:

Vedere la Caldera

Tra le cose da fare a Santorini, di sicuro non può mancare una visita alla Caldera, il simbolo e fulcro dell’isola maggiore delle Cicladi. La forma particolare di Santorini è proprio dovuta al crollo della volta della camera magmatica di un vulcano, avvenuto più di 10.000 anni fa. Infatti originariamente l’isola aveva una forma circolare, ma in seguito all’eruzione del vulcano la parte centrale sprofondò nel mare, trasformandola in un bacino. La Caldera è situata a 400 metri sott'acqua, dove esiste un cratere dal diametro di 10 km. Nel centro della Caldera vi sono numerose sorgenti termali e il Nea Kameni, un nuovo vulcano. Il panorama della Caldera è visibile da ogni angolo di Santorini, ma vi consigliamo di fare anche una camminata sul vulcano, indossando ovviamente abbigliamento adatto.

cosa vedere a santorini

Visitare Oia al tramonto

I tramonti di Santorini sono qualcosa di indimenticabile, tanto da essere diventati un vero e proprio business e Oia, il paese conosciuto per i suoi paesaggi da cartolina, con le case bianche e le chiese dai tetti azzurri, è uno dei punti più conosciuti per godersi questo spettacolo. Con il noleggio barche a Santorini potrete godervi i tramonti in barca, tuttavia vi consigliamo di scendere a terra e rimanere per l’ora in cui il sole cala dietro o di fianco all’isola di Folegandros. Sì, è piuttosto turistico, ma potrete trovare vari ristoranti, bar e hotel con piscine che si affacciano sulla Caldera e dai quali la vista è mozzafiato.

Una visita ai siti archeologici

Dopo Delos, Santorini ospita il sito archeologico più importante dell’Egeo. Nel sito di Akrotiri si trovano le tracce di una città che a quell’epoca era all’avanguardia sotto vari aspetti. Da visitare anche il museo archeologico a Fira, dove si possono ammirare molti reperti venuti alla luce grazie agli scavi.

cosa vedere a santorini cicladi

Scoprire le spiagge in barca

Una delle cose da fare a Santorini è quella di rilassarsi nelle sue spiagge di sabbia nera di origine vulcanica, che si alternano con scogliere a picco sul mare, e sono bagnate da acque cristalline. Lasciatevi stupire dalla varietà delle spiagge di Santorini!
Troverete dalla spiaggia adatta alle famiglie, ad esempio Monolithos, la particolare Red Beach, la festaiola Perissa e la più selvaggia Kolobous. La scelta ideale per scoprire le spiagge di Nea Kameni e Palea Kameni, le isola in mezzo alla caldera, e di Thirasia, anch’essa facente parte delle isole “satelliti” di Santorini, è quella di noleggiare un catamarano in Grecia.

Innamorarsi dei paesi di Santorini

Pur poco distanti l’uno dall’altro, i borghi di Santorini sono tutti diversi. Fira è il più commerciale e alla sera si trasforma nel paradiso degli amanti del divertimento notturno. Oia invece è più ricercata e tranquilla, nonostante anche qui abbondano i negozi di souvenir. Da non perdere il Museo Navale e le rovine del castello di Agios Nikolaos, altro punto panoramico da cui godersi il tramonto. Imerovigli è per gli amanti del lusso e delle atmosfere chic, mentre se ci si sposta verso l’interno si trova l'incantevole Pyrgos. Qui si assapora un’atmosfera ancora autentica e, percorrendo i vicoli che salgono verso la chiesa, si arriva anche al castello dove la vista è mozzafiato.

Bisogno di un consiglio?
Marina, l’esperta della vostra crociera
Bisogno di un consiglio?


Noleggio barche : Qual è il tuo stile di barca?