Volete navigare, ma non volete correre rischi: scegliete una barca FiloSafe con rimborso del 100%.

surf in portogallo

Surf in Portogallo: le 5 spiagge migliori

 

Caratterizzate da una natura selvaggia e mai prese d’assalto, battute dai venti, le spiagge del Portogallo sono le più amate dagli amanti della natura e degli sport d’acqua. Il surf in Portogallo è una disciplina che richiama sportivi da tutta Europa alla ricerca dell’onda perfetta.
Non sono di certo le basse temperature dell’acqua dell’Oceano Atlantico a fermare gli amanti di questa disciplina sportiva che accoglie ogni anno sempre più adepti. In Portogallo non solo potrai scoprire un paesaggio unico del suo genere e godere del numero maggiore di ore di luce solare al giorno in Europa, ma anche potrai godere di onde perfette con qualsiasi vento e mareggiata, grazie all’esposizione delle coste a sud e a ovest.
Questa estate, ma anche questa primavera, se vuoi imparare a muoverti tra le onde, organizza una vacanza con il noleggio barche in Portogallo e scopri le 5 spiagge più belle dove fare surf in Portogallo.

Peniche

Questa è la località per eccellenza dove praticare surf in Portogallo. Infatti la popolarità di Peniche ha portato alla consacrazione del Portogallo come Paese europeo del surf.
Qui, nel giro di pochi chilometri, puoi scegliere fra più di una decina di spot dove praticare surf, qualsiasi sia il tuo livello. La spiaggia Supertubos, la cosiddetta “pipeline” europea, dove si formano onde potenti, è la più amata per praticare surf in Portogallo, ma è adatta a surfisti già esperti, con onde sinistre praticamente perfette. Infatti le gare ASP World Tour si svolgono ogni anno a Peniche, radunando surfisti da tutto il mondo.

Praia de Mareta, Sagres, Portogallo

Praia do Norte - Nazaré

Muri d’acqua potenti, condizioni spesso estreme in cui la natura esprime la sua forza: questa famosa spiaggia dell’Estremadura è una delle classiche tappe per gli appassionati di surf in Portogallo.
In ogni stagione dell’anno, ma soprattutto in inverno, i professionisti del surf possono sfruttare ottime condizioni. A Nazaré le onde raggiungono spesso i 10 metri ed è proprio su questa spiaggia che il surfista hawaiano Macnmara ha affrontato un’onda di ben 30 metri.
Se dopo una sessione di surf hai ancora le energie, potrai visitare il Miradouro do Suberco, un belvedere da dove si gode una vista mozzafiato e rilassarti lungo la Praia do Salado, una spiaggia lunga chilometri formata da dune.

Costa vicentina - Algarve

Anche a sud del Paese abbondano spot e spiagge dove praticare surf in Portogallo ed è proprio questo tratto di costa ad essere uno dei meglio conservati d’Europa. Oltre 20 spot e spiagge poco affollate, dove si può sperimentare lo stile di vita più rilassato e informale tipico del mondo del surf.
Non perderti la spiaggia Arrifana, raggiungibile scendendo delle ripide scale, oppure più comodamente con il noleggio barche Algarve, e anche Praia do Amado, più adatta ai principianti di surf in Portogallo. Se sei alla ricerca di una località vivace, sarai accontentato con Sagres.

costa vicentina in portogallo

Ericeira

Villaggio di pescatori a pochi chilometri da Lisbona, Ericeira è stata dichiarata riserva mondiale di surf. I tre spot da conoscere quando si opta per il noleggio barche a Lisbona sono Praia de Coxos, consigliata ai più esperti, Ribeira d’Ilhas, spiaggia protetta da falesie e che ospita il Campionato Mondiale di surf, e Reef, spot con fondo roccioso.

Madeira e le Azzorre

Se sei alla ricerca di paesaggi ancora più selvaggi e incontaminati, le isole del Portogallo fanno per te. Il surf in Portogallo infatti si pratica anche a Madeira, arcipelago di isole vulcaniche situato a 500 km dalla costa africana, e alle Azzorre, arcipelago di 9 isole circondate dalle acque dell’Atlantico, conosciute anche come “le Hawaii dell’Europa”.
A Madeira si pratica soprattutto surf e bodyboarding con un clima subtropicale durante tutto l’anno e tra Jardim do Mar e Paul do Mar si trovano le onde perfette secondo i local.
Alle Azzorre, soprattutto nelle isole di São Miguel e São Jorge, si possono sfruttare onde sinistre ampie che si rompono su un fondo dagli angoli smussati. In queste due isole poco visitate dai turisti si può assaporare un’atmosfera autentica ed entrare in contatto con la natura più incontaminata.

Bisogno di un consiglio?
Pierre, l’esperto della vostra crociera
Bisogno di un consiglio?
Voglio ricevere e-mail da Filovent e creare il mio account cliente


Noleggio barche : Qual è il tuo stile di barca?