Ottieni un preventivo gratuito

Il mare dei Sargassi


 

Mari da evitare


 

Il mare dei Sargassi


Questa vasta area (6 volte la Francia) tra Indie Occidentali e le Azzorre ha la particolarità di essere molto tranquilla, senza vento, con poche onde ed è coperta interamente di alghe sulla superficie, che vengono chiamate uva dei tropici.

L’ammasso e il groviglio della vegetazione sono tali da poter anche raggiungere decine di metri e come si può ben immaginare la navigazione é quasi del tutto impossibile se non si vuole rimanere incastrati in tra le alghe.

Cristoforo Colombo già lamentava la concentrazione di alghe che rallentava le loro navi, al punto che sembrava essere arenato su banchi di sabbia. Pensate che lo spessore della massa vegetale é capace di addensare, grazie al suo peso, addirittura lo strato superficiale dell’Oceano Atlantico!


 

Il triangolo delle Bermuda: mito o realtà ?  

 

Il triangolo delle Bermuda non ha di certo bisogno di presentazioni, tutti siamo a conoscenza delle misteriose sparizioni di navi e aerei che sono avvenute in questa vasta area tra le Bahamas e i Caraibi a nord, non lontano dal Mar dei Sargassi... almeno 50 durante il secolo scorso.

5 dicembre 1945: 5 aerei decollano dalla Florida per un volo di routine, un’ora e mezza dopo il decollo l'ultimo messaggio del comandante della squadriglia è "Impossibile sapere dov’è l’ovest. Tutto è confuso. Non sappiamo dove ci troviamo. Anche l'oceano sembra strano... "

Il barometro su tutti e 5 i velivoli ha smesso di funzionare e questo non può essere solo un guasto meccanico! In soccorso di questi velivoli decolla immediatamente un idrovolante militare di cui si perde traccia e contatto radio una volta arrivato sul presunto luogo della sparizione. Il giorno successivo una flotta aerea parte alla ricerca dei 6 aerei scomparsi ma nulla.

Altri 20 aerei, tra militari e civili, spariscono misteriosamente tra il 1950 e il 1974.

Cos’é successo? Ci sono forze misteriose che risucchiano navi e aerei come nella serie televisiva LOST?

Ecco alcune spiegazioni un po’ più realistiche:

- il triangolo delle Bermuda é una zona del mondo conosciuta per i suoi disturbi magnetici e le tempeste magnetiche in cui gli strumenti smettono di funzionare sono frequenti

- la Corrente del Golfo è molto forte con correnti variabili

- é una delle zone preferite dai Cicloni

- é la via preferita dei trafficanti di droga verso gli Stati Uniti, che non amano avere nessuno intorno e che quindi non esitano ad abbattere le navi che entrano in questa zona.



 


 

Bisogno di un consiglio?
Estefania esperta delle tue crociere
Il nome è richiesto
Il cognome è richiesto
L'indirizzo email é obbligatorio
Il numero di telefono è richiesto
Con Estefania esperta delle tue crociere

Accedi per ricevere la tua croceira personalizzata

Email non valida
Password dimenticata? Password non valida, deve contenere almeno 8 caratteri Indirizzo mail o password invalidi Si è verificato un problema tecnico, si prega di riprovare più tardi