surf in sardegna

Surf in Sardegna: i 5 spot migliori


La Sardegna è la meta eccellente per gli amanti della natura e del mare, grazie ai suoi paesaggi incontaminati che circondano le spiagge da sogno bagnate da acque cristalline. Non tutti sanno però che questa regione è molto amata dai surfisti per le sue eccellenti condizioni che permettono di praticare il surf, soprattutto ad aprile-maggio e in autunno.
I migliori surf spot dove praticare il surf in Sardegna si trovano lungo la costa occidentale dell’isola. Si tratta di una delle aree più incontaminate dell’isola, dove il turismo non è di massa e si possono trovare spiagge quasi deserte con onde che possono arrivare anche a 3-4 metri di altezza.
La Sardegna inoltre è casa di molti campioni nazionali di surf e negli ultimi anni si è fatta conoscere a livello internazionale. In Sardegna infatti esiste una comunità di surfisti importante che ha posto il proprio focus sul rispetto della natura e dell’ambiente circostante.
Perché allora non provare a fare surf durante la vostra prossima vacanza con il noleggio barche in Sardegna? Dalla punta nord dell’isola a sud, ecco gli spot migliori dove praticare surf in Sardegna.

La Marinedda

Il Frozen Open Surf Contest, una delle competizioni di surf più attese dell’anno, è ospitato nella baia di La Marinedda a L’Isola Rossa, in provincia di Sassari. Lo spot presenta un fondale sabbioso con onde destre e sinistre con mareggiate da nord-ovest e sud-ovest. Per i principianti, ma anche per chi vuole migliorare la tecnica o affittare materiale da surf, ma anche provare il surf skate nello skate park di legno, c’è la Nesos Surf School.

Capo Mannu, Oristano

Uno degli spot più apprezzato dai surfisti è quello di Capo Mannu, in provincia di Oristano, da cui dista 30 km, sulla costa occidentale della Sardegna. Si tratta di una baia esposta a sud ovest dove, quando il maestrale soffia forte, le onde arrivano oltre i 3 metri. Capo Mannu è il punto di inizio nord della Penisola del Sinis. Questo spot è consigliato in particolare ai surfisti più esperti dato che il fondale è roccioso e vi sono correnti sottocosta. Il paesaggio che offre questo promontorio è uno dei più belli di tutta l’isola. Spesso affollato grazie alla sua notorietà nel mondo del surf, Capo Mannu offre un facile take-off. Is Benas Surf Club & School, la prima scuola di surf italiana e primo surf camp del Mediterraneo dal 1997, si trova nelle prossimità di Capo Mannu.



Piscinas, Oristano

Se siete principianti, ma vi siete già innamorati del mondo del surf, Piscinas è il luogo che fa per voi. Facilmente raggiungibile dall’aeroporto di Cagliari oppure con il noleggio barche a Cagliari, Piscinas presenta un arenile lungo che si apre sul mare, in quella che è chiamata Costa Verde.
Lo spot è esposto a ovest, sud-ovest e nord-ovest, è circondato dalla natura selvaggia.

Porto Ferro

Porto Ferro è una grande baia a 18 km da Alghero, sempre sulla costa occidentale, con onde che possono arrivare anche oltre i tre metri, fondale di sabbia. L’area centrale, sabbiosa e con onde che arrivano da destra e sinistra, è perfetta per chi è alle prime armi. E’ un’ottima alternativa nel caso in cui la celebre Capo Mannu sia affollata.

Baia di Chia

Paesaggi mozzafiato e spiagge stupende bagnate dalle acque cristalline del Mar Tirreno. La zona di Chia però è conosciuta anche per essere una delle mete preferite dagli amanti del surf in Sardegna, grazie al vento sempre costante quasi tutto l’anno, che soffia principalmente da nord-est, sebbene la stagione migliore sia soprattutto l’inverno, quando la zona è decisamente meno affollata. Chi pratica il surf a Baia di Chia trova un fondale sabbioso e rocce di granito levigate con onde molto lunghe.
Date le particolari caratteristiche, soprattutto in inverno quando le onde possono essere molto alte, Baia di Chia è consigliabile a surfisti con più esperienza. Conosciuta da tutti i surfisti, la Baia di Chia si presta alla perfezione alla pratica di questo sport grazie al vento costante che la batte in ogni periodo dell’anno, sebbene la stagione migliore sia soprattutto l’inverno, quando la zona è decisamente meno affollata.
A Baia di Chia i surfisti troveranno un fondale sabbioso e rocce di granito ben levigate oltre a onde molto lunghe mentre per quanto concerne i venti la zona è battuta in diversi periodi dell’anno dal Grecale, dal Levante, dallo Scirocco e dal Libeccio. Inoltre nelle vicinanze si trova la spiaggia di Cala Cipolla, una delle spiagge più belle della Sardegna del sud.

Bisogno di un consiglio?
Valentine, l’esperta della vostra crociera
Bisogno di un consiglio?


Noleggio barche : Qual è il tuo stile di barca?