Cala Coticcio, una delle spiagge più belle dell'isola di Caprera

Cosa vedere a Caprera


   Di Ilaria RODINI

Responsabile della redazione del magazine Filovent. "Mi piace viaggiare e in particolare scoprire luoghi vicini al mare. Mi sono unita a Filovent per condividere questa passione scrivendo contenuti utili."


Tempo di lettura : 5 minuti

 

La Caprera è una piccola isola che si trova nella costa nord della Sardegna, più precisamente nell’arcipelago della Maddalena. Ha una costa molta bella e ancora incontaminata perché facente parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena.
Se decidete di noleggiare un catamarano in Sardegna per girare la costa Smeralda non potete perdervi le sue incantevoli spiagge e il suo mare limpido.

cala Napoletana Caprera
Vista sulla bellissima cala Napoletana, sull'isola di Caprera (foto di Adobe Stock)

 

Sommario

 

Dove navigare

Le spiagge

I monumenti e i musei

Escursioni

 


Dove navigare

Siccome, come detto prima, Caprera è parte di un Parco Nazionale per via dell’importanza dal punto di vista naturalistico delle sue coste, ci sono certe regole da rispettare quando si naviga nelle sue acque.
Nonostante la maggior parte dell’isola sia accessibile e navigabile sono comunque presenti un’area nella costa sud-orientale che fa parte della zona denominata MA ovvero della zona marina di riserva integrale in cui non è possibile navigare, effettuare immersioni o pesca subacquea e un’area TA (zona terrestre di riserva integrale) dove è possibile accedere solo con visite guidate autorizzate.
Vi lascio il link per vedere la mappa del parco così potete capire meglio quali sono tutte le restrizioni e le aeree in cui è possibile navigare, praticare la pesca sportiva, fare immersioni ecc. quando noleggerete una barca in Sardegna.

 

Le spiagge

Sicuramente uno dei motivi principali per cui vale la pena fermarsi in quest’isola sono le sue bellissime spiagge e l’acqua limpida del mare che le bagna. Ma vediamo quali sono le principali:
  • Cala Coticcio: probabilmente la cala più famosa dell’isola conosciuta anche con il nome di “Tahiti della Sardegna” per la spiaggia fine e bianca oltre e all’acqua turchese. La spiaggia è molto piccola e contornata da entrambi i lati da scogli chiari, un panorama davvero imperdibile.

 

cala Coticcio, Caprera
Cala Coticcio, Caprera (foto di Adobe Stock)

 

  • Spiaggia del Relitto: la particolarità di questa spiaggia è che si possono vedere affiorare dalla sabbia fine i resti di un’antica nave in legno, una vista unica.

 

spiagia del Relitto, Caprera
Vista aerea sulla Spiaggia del Relitto, si possono vedere i resti della barca in legno uscire dalla sabbia bianca (foto di Adobe Stock)

 

  • Spiaggia dei due mari: una spiaggia nella parte meridionale dell’isola, viene chiamata in questo modo perché si tratta in realtà di due spiagge una alle spalle dell’altra e separate semplicemente da un istmo.

 

Spiaggia dei sue mari, Caprera
Vista aerea sulla Spiaggia dei due mari, due spiagge separate da un piccolo istmo di terra (foto di Adobe Stock)

 

  • Cala Andrean: anche quest’ultima spiaggia dell’isola di Caprera si trova nella parte meridionale ed è famosa per avere un mare trasparente e cristallino, sabbia fine e bianca, fondali bassi e una vegetazione incontaminata che circonda tutto.

 

cala Andreani, Caprera
La spiaggia fine e il mare limpido di cala Andreani, Caprera (foto di Adobe Stock)

I monumenti e i musei

Se scendete a terra per visitare l’isola di Caprera, durante la vostra crociera con una barca a vela a noleggio in Sardegna, un’attività culturale assolutamente immancabile è visitare la casa-museo di Garibaldi.
Durante questo tour potrete vedere la stalla e le macchine utilizzate un tempo per coltivare i campi, gli interni della casa con anche pezzi di artiglieria e armamentario della casa in cui l’eroe dei due mondi ha vissuto per gli ultimi anni della sua vita. Infine si passa al giardino dove si può vedere il pino marittimo che Garibaldi piantò per la nascita di sua figlia il quale ha una stampella, proprio come il proprietario della casa.
A pochi kilometri dal compendio Garibaldino che è visitabile dal martedì al sabato salle 9:00 alle 13:30 e la domenica dalle 9:00 alle 12:30, si può trovare un memoriale dal quale si gode di una bel panorama essendo situato su una fortezza.
Oltre a questo sull’isola di Caprera sono presenti altri due musei da vedere: il museo del mare e delle tradizioni marinaresche e il museo geo-mineralogico degli Stagnali.

casa museo di Garibaldi
Il giardino e l'esterno della casa-museo di Garibaldi (foto di Adobe Stock)

 

Escursioni

Sull’isola di Caprera si possono fare anche diverse escursioni, è possibile per esempio seguire il percorso che conduce alla cima del monte Telajone. La sua vetta, costituisce la punta più alta dell’isola e raggiunge i 212 m sul livello del mare. Il sentiero però, come altri nell’isola è consigliato solo a escursionisti abbastanza esperti perché di media difficoltà.
Per arrivare in cima bisogna superare una scalinata in granito ma la vista dall’alto merita davvero lo sforzo, si può vedere la cittadina de La Maddalena e il Passo della Moneta che congiunge l’isola Caprera a quella che da il nome all’arcipelago e si possono vedere persino le coste della Gallura.
Invece un’escursione più facile ma importante dal punto di vista storico potete farla visitando la Fortezza Militare di Punta Rossa, dove si trova l’antica polveriera militare che serviva per rifornire le navi di munizioni durante la seconda guerra mondiale.
Il complesso si estende per più do un chilometro e si adatta alle rocce che costituiscono la penisola sulla quale è situata.

scale in marmo sul monte Telajone
Le scale in marmo che bisogna superare per arrivare sulla cima del monte Telajone (foto di Adobe Stock)

 

 

Le cose da fare sull'isola di Caprera sono svariate, potete passare tranquille giornate in spiaggia, visitare musei o fare escursioni in montagna o sulla costa. Non perdetevi quindi l'opportunità di vedere questa meravigliosa isola noleggiando una barca da Portisco!
Bisogno di un consiglio?
François, l’esperto della vostra crociera
Bisogno di un consiglio?
Voglio ricevere e-mail da Filovent e creare il mio account cliente


Noleggio Barche : Qual è il tuo stile di barca?