Volete navigare, ma non volete correre rischi: scegliete una barca FiloSafe con rimborso del 100%.

Filippo e il suo equipaggio

Vacanza in barca a vela nell'arcipelago della Maddalena

famille de joseph



Abbiamo navigato in cima alle onde sul mare scuro come il vino, il vento favorevole del nord ci ha portato da una baia ad un'altra. Il mare aperto ha soddisfatto il nostro bisogno di eternità, di sconfinamento.

Filippo, cliente Filovent
Dufour 460 GL, Portisco (Sardegna), senza skipper
 


Filippo ha noleggiato una barca a vela in Sardegna ed è partito in Agosto con altri amici per esplorare l'arcipelago della Maddalena, nella parte nord dell’isola.


L’itinerario della vacanza

L'equipaggio ha noleggiato una barca a Portisco, la "At Last" e si è unito a una flottiglia, trovata online su WeRoad. Di seguito trovate l’itinerario che hanno seguito e il racconto del loro viaggio. Per quest’ultimo ho citato alcune parti del diario di bordo di Filippo perché penso che comunichino meglio di quanto possa fare io le emozioni e le esperienze vissute.

  • Giorno 1 : Portisco → Cala Principe → Cala Portese (Caprera) (14 miglia nautiche)
  • Giorno 2 : Cala Portese (Caprera) → Spiaggia Rosa (Budelli) → Cala Santa Maria (Santa Maria) (13 miglia nautiche)
  • Giorno 3 : Cala Santa Maria (Santa Maria) → Cala di Giunco (Lavezzi) → Porto MangiaVolpe (Maddalena) (20 miglia nautiche)
  • Giorno 4 : Porto MangiaVolpe (Maddalena) → Cala Bitta (6 miglia nautiche)
  • Giorno 5 : Baia Bitta → Cala Corsara (Spargi) → Porto Puddu (21 miglia nautiche)
  • Giorno 6 : Porto Puddu → Porto Palau → Portisco (24 miglia nautiche)

 


cartina itinerario in barca nord sardegna

Cartina dell'itinerario di Filippo nel nord della Sardegna (cliccabile)

 

  • Giorno 1 : Portisco → Cala Principe → Cala Portese (Caprera) (14 miglia nautiche)

Dopo essersi conosciuti il giorno prima Filippo e gli altri membri dell’equipaggio sono pronti per partire la domenica mattina con la loro barca a noleggio in Sardegna. Guidati dal vento e provando alcune manovre arrivano prima a Cala Principe, una piccola spiaggia dalle acque azzurro chiaro, e poi a Cala Portese, sull’isola di Caprera, dove trascorrono una bella serata.

Cantavamo canzoni, bevevamo il vino della nostra compagnia e lasciavamo che la notte ci avvolgesse ed il mare ci cullasse nel sonno


persone in barca
L'equipaggio della At Last (Foto di Filippo)

  • Giorno 2 : Cala Portese (Caprera) → Spiaggia Rosa (Budelli) → Cala Santa Maria (Santa Maria)

Dopo una ricca colazione è il momento di riprendere il largo per arrivare all’isola di Budelli, sospinti dal vento di Tramontana. Dopo una breve sosta alla Spiaggia Rosa, l’equipaggio prosegue verso la vicina Cala di Santa Maria, una spiaggia dalla sabbia chiara e fine lungo la costa meridionale dell’omonima isola. Qui gettano l’ancora per trascorrere un'altra serata in compagnia.

Abbiamo assistito al tramonto più bello che ha segnato un'altra giornata emozionante e ne ha preannunciato un'altra, ricca di avventure e speranze


spiaggia rosa, isola di Budelli, Sardegna
La famosa spiaggia Rosa sull'isola di Budelli, nell'arcipelago della Maddalena (Foto di Adobe Stock)

  • Giorno 3 : Cala Santa Maria (Santa Maria) → Cala di Giunco (Lavezzi) → Porto MangiaVolpe (Maddalena)

Il terzo giorno l’equipaggio si prepara ad affrontare una giornata di navigazione importante, le Bocche di Bonifacio li attendono. Ogni membro del gruppo ha il suo compito, “ci siamo preparati tutti alle nostre manovre”.

Issate le vele navighiamo di bolina larga preparandoci a mettere, con poche manovre coordinate, una mano di terzaroli data l'intensità del vento. Completata la manovra poggiamo ed iniziamo ad attraversare le Bocche con andatura a Gran Lasco e le onde a giardinetto che ci facevano planare sulle onde verso la nostra meta


barca a vela barca a velaNavigazione sulla At Last (Foto di Filippo)


In questo modo arrivano a Cala di Giunco, sull’isola di Lavezzi. Un posto che colpisce sempre per la sua natura ancora selvaggia “un'isola piana non molto grande tra gli scogli a pelo d'acqua”.

Dopo qualche ora passata qui, l’equipaggio riparte per la Maddalena e getta l’ancora a porto Mangiavolpe per poi andare in un ristorante lì vicino a gustare una cena a base di pesce fresco.


isola di Lavezzi, rocce
Scogli sull'isola di Lavezzi (Foto di Adobe Stock)

  • Giorno 4 : Porto MangiaVolpe (Maddalena) → Cala Bitta

Prima di ripartire i ragazzi hanno comprano del Porceddu sardo e altro cibo da mangiare durante la navigazione verso cala Bitta.


grigliata in barca ricci di marePranzo in barca durante la navigazione (Foto di Filippo)


Per la serata alcuni membri dell’equipaggio si recano al PhiBeach, un club/ristorante all’aperto proprio in riva al mare, al quale si può arrivare anche prenotando un gommone. Al loro rientro però li aspetta una navigazione notturna dato che "alle prime luci del mattino sarebbero cambiate le condizioni di mare e vento, mettendo in serio rischio equipaggio ed imbarcazione”.

La notte era calma, il mare tranquillo e le stelle ci hanno dato la direzione


  • Giorno 5 : Baia Bitta → Cala Corsara (Spargi) → Porto Puddu

All’alba la At Last arriva a Cala Corsara nell'isola di Spargi, fanno colazione e una bella nuotata verso la riva.

Cala Corsara fino a questo momento rappresenta la più bella cala della Quattro Mori Route, perché c'è tutto: gli scogli per tuffarsi, il sup per giocare in acqua ed il fondale da osservare con la maschera


cala Corsara, isola di Spargi, Sardegna
Vista su cala Corsara, sull'isola di Spargi (Foto di Adobe Stock)

Nel “tardo pomeriggio recuperiamo ancora e veleggiamo verso Porto Puddu a poche miglia di distanza” (..) “una magnifica baia con panorami mozzafiato sia a Est che ad Ovest".


equipaggio in barca bagno al tramontoL'equipaggio della At Last (Foto di Filippo)


  • Giorno 6 : Porto Puddu → Porto Palau → Portisco

L’ultimo giorno la barca riparte alle nove e si ferma per il rifornimento a Porto Palau per poi riprendere la rotta per Portisco. Cosí l'equipaggio trascorrere un’ultima notte insieme:

Alzavamo i calici, brindavamo l'un l'altro, mangiavamo le ultime provviste e lasciavamo che i ricordi si sedimentassero e crescessero sotto la nostra pelle come tatuaggi


Palau
Vista aerea di Palau (Foto di Adobe Stock)


I consigli di Filippo


Il posto tra quelli visti durante la crociera preferito da Filippo è stato:

Cala Mangiavolpe, nella parte nord dell’isola della Maddalena. C'è una banchina e un paesino molto vivace e caratteristico e poi cala Corsara, sull’isola di Budelli e cala Bitta

Inoltre anche il ristorante “All’avventura”, a cala Mangiavolpe, è molto consigliato. Ha una “vista sul lungomare, era un ristorante di pesce e ci hanno dato un ottimo filetto di tonno e poi ci hanno dato un dentice strepitoso”.

arcipelago della Maddalena
Vista aerea dell'arcipelago della Maddalena (Foto di Adobe Stock)


“Magari come prima esperienza consiglio di navigare con una flottiglia o comunque di affidarsi ai consigli di una persona del posto”.

Per finire il charter usato dall’equipaggio dell’At Last era Yachting Sardinia, consigliato anche questo per il noleggio barche a vela. “Imbarcazioni preparate, era tutto organizzato, pulito, in ordine. La barca era dotata di tracker e ci hanno fornito anche una piccola dispensa che indicava le secche più pericolose”.

barca a vela barca al moloFoto della barca a vela At Last usata da Filippo e il suo equipaggio (Foto di Filippo)


La barca “At Last”

Il modello scelto per la crociera è una barca a vela Dufour 460 GL, un modello molto comodo che è piaciuto all’equipaggio di Filippo, dotato di quattro cabine e quattro bagni e un bellissimo design.

Dufour 460 GL Dufour 460 GL - internoFoto di una barca Dufour 460 GL (Foto di Dufour)


Ringraziamenti

Un grande ringraziamento va a Filippo, per la sua disponibilità, per aver risposto alle mie domande e per aver mandato le splendide foto e il suo diario di bordo.

Bisogno di un consiglio?
Lili-Rose, l’esperta della vostra crociera
Bisogno di un consiglio?
Voglio ricevere e-mail da Filovent e creare il mio account cliente


Noleggio Barche : Qual è il tuo stile di barca?