riviera del conero marche

Marche: alla scoperta della Riviera del Conero


Nelle Marche, nel centro Italia, si trova una zona dove la natura cresce ancora incontaminata e la costa frastagliata, alta e rocciosa, è bagnata dalle acque cristalline del Mar Adriatico, offrendo scenari unici. Meno conosciuta rispetto ad altre destinazioni marittime dell’Adriatico, ma ugualmente ricca di fascino, la Riviera del Conero è una meta perfetta per rilassarsi e riscoprire il contatto con la natura e il mare.

Da Ancona a Numana in barca scoprendo la Riviera del Conero

Lungo il tratto di costa che va da Ancona, capoluogo delle Marche, a Numana, si alternano per circa 20 chilometri spiagge sabbiose a tratti di scogliera alta a strapiombo sul mare. Siamo nella Riviera del Conero, che prende il nome dall’omonimo monte, chiamato anche monte d’Ancona, uno dei luoghi imperdibili della costa adriatica. Qui il verde dei boschi che arrivano fino al mare incontra il blu cristallino del mare dando vita a panorami mozzafiato. La zona è ricca di piccole baie e insenature nascoste, alcune delle quali raggiungibili solo via mare, e la soluzione migliore é il noleggio barche ad Ancona. Salpate quindi dal capoluogo e navigate in direzione sud lungo questo tratto di costa e preparatevi ad ammirare dal mare paesaggi incantevoli.

riviera conero

Le spiagge della Riviera del Conero

Le spiagge circondate dalla natura incontaminata sono il fiore all’occhiello della Riviera del Conero: si tratta di piccole cale, grotte e insenature nascoste, molte delle quali difficili da raggiungere a piedi. Tra le spiagge di Sirolo, che sono quelle con meno stabilimenti balneari, da non perdere si segnala lla Spiaggia delle Due Sorelle, una piccola cala di sabbia fine e chiara che si raggiunge solo in barca, e la Spiaggia di San Michele, protetta dal Monte Conero. Noleggiando una barca ad Ancona avrete la possibilità di ormeggiare nelle cale più selvagge e ritrovarmi da soli a rilassarvi in una cala deserta. Inoltre l’Adriatico è una delle zone di alimentazioni principali della tartaruga Caretta caretta e nell’area di Sirolo non sarà difficile vederle nuotare nelle acque cristalline.

spiaggia delle due sorelle riviera del conero

Altri luoghi di interesse nella Riviera del Conero

Da segnalare che la Riviera del Conero è una delle aree più densa di siti naturalistici e culturali nella penisola italiana. Basta pensare a Sirolo, un borgo che gode una stupenda vista sul mare grazie alla sua posizione a picco sul mare. Durante una crociera nella Riviera del Conero non si può non considerare una visita a Recanati, la cittadina che ha dato i natali a Giacomo Leopardi e per questo oggi è denominata la città della Poesia. Da visitare la casa natale del poeta con la sua biblioteca personale, la piazza che ha ispirato la poesia “Il Sabato del Villaggio” e il celebre “ermo colle”.

riviera del conero marche

Infine la Riviera del Conero si trova in una posizione ideale per scoprire anche la Croazia. Chi ha più esperienza con la navigazione e il noleggio barche potrà affrontare la traversata ed esplorare la Croazia in barca. In noleggio barche in Croazia vi permetterà di scoprire un territorio incontaminato, come le isole della Dalmazia centrale e cittadine ricche di storia e arte quali Zara e Sibenico. Se invece volete rimanere in Italia, spostandovi verso sud potrete noleggiare una barca a Pescara, mentre salpando in direzione sud troverete la costiera romagnola dove potrete noleggiare una barca a Rimini.




Bisogno di un consiglio?
Aïda, l’esperta della vostra crociera
Bisogno di un consiglio?


Noleggio barche : Qual è il tuo stile di barca?