isole sardegna

Le isole della Sardegna meno conosciute da scoprire in barca


Oltre a chilometri di spiagge di sabbia fine e chiara e un mare dall'acqua cristallina, la Sardegna è ricca di numerose isole minori di rara bellezza che circondano le sue coste, in aggiunta alle più frequentate, come l'Isola dell'Asinara e l'Isola della Maddalena. Le isole della Sardegna meno conosciute sono autentiche perle: la maggior parte di esse sono disabitate e poco conosciute e sono la destinazione perfetta se siete alla ricerca di una vacanza all'insegna del relax. Il modo migliore per esplorare questi piccoli angoli di paradiso é senza dubbio quello di noleggiare una barca in Sardegna. Infatti solo una crociera in barca vi darà la possibilità di scoprire le cale più nascoste e di tuffarvi e ormeggiare dove l'acqua è ancora più turchese. Qualunque sia il programma della vostra crociera in Sardegna, troverete in questo articolo una lista delle isole della Sardegna che vi aiuterà a scegliere quale visitare. Vi avvertiamo che una volta che avrete esplorato la prima isola vorrete visitarle tutte!

Tavolara

Partendo da nord, tra le isole della Sardegna che non potrete non includere nel vostro itinerario, incontrerete Tavolara, perla rara del Mediterraneo. Rimarrete subito affascinati dalla natura selvaggia e incontaminata e dalla forma singolare di quest'isola che si affaccia sul golfo di Olbia e che fa parte dell'area marina protetta Tavolara Punta Coda Cavallo. Infatti Tavolara si presenta come un monte in mezzo al mare con pareti rocciose a picco alte fino a 500 metri. L'isola, che potrete conoscere noleggiando una barca a Olbia, è una delle aree più interessanti della Sardegna per gli amanti delle immersioni grazie alla presenza di vari siti archeologici subacquei.

isole sardegna tavolara

Molara 

A poche miglia nautiche da Tavolara si trova Molara, isola caratterizzata da rocce e granito, che deve probabilmente il suo nome alla forma che ricorda appunto quello di una mola. Sull'isola, che fa parte della Penisola di Capo Coda Cavallo, sono presenti i resti di un borgo medievale e una piccola chiesa, non visitabili perchè Molara è di proprietà privata. Tra le isole della Sardegna, Molara è la tappa ideale per gli amanti della natura perchè infatti qui nidificano rare specie di volatili. Una curiosità che susciterà soprattutto l'interesse degli amanti delle immersioni subacquee: nelle acque dell'isola si trova il relitto di una nave silurata da un sottomarino durante la Seconda guerra mondiale.

Serpentara

Situata nella parte sud-orientale della Sardegna si trova l'isola di Serpentara, che potrete scoprire noleggiando una barca a Villasimius. Si tratta della tappa perfetta per chi è alla ricerca della tranquillità ed è amante della natura poiché essa fa parte dell'Area naturale marina protetta Capo Carbonara.

Isola dei Cavoli

Nella stessa zona, proseguendo la vostra crociera nell'area naturale marina protetta Capo Carbonara, troverete l'Isola dei Cavoli. Come molte altre isole della Sardegna si tratta di un'isola di piccole dimensioni, con coste frastagliate e meravigliose insenature da scoprire navigando lungo la costa di questo piccolo angolo di paradiso. Non dimenticatevi inoltre di visitare l'antico faro.

Sant'Antioco

Collegata alla Sardegna da un istmo artificiale attraverso cui si raggiunge la terraferma anche via automobile, Sant'Antioco è la più grande tra le isole della Sardegna ed è la quarta per dimensione dell'Italia. Raggiungibile facilmente noleggiando una barca a vela a Carloforte, Sant'Antioco offre splendide spiagge poco frequentate, nonostante sia un'isola abitata. Non perdete l'occasione di visitare la cittadella omonima e l'autentico villaggio di pescatori di Calasetta. 

isola sardegna

Isola di San Pietro

Si tratta di una delle più conosciute isole della Sardegna e ha un'origine vulcanica che rende le sue coste particolarmente interessanti per gli amanti della geologia. Gli abitanti sono concentrati nell'unico centro abitato dell'Isola di San Pietro, il paesino di Carloforte, che è incluso nel circuito dei borghi più belli d'Italia. Noleggiando una barca potrete scoprire le numerose calette e insenature e avrete l'imbarazzo della scelta per quanto riguarda le spiagge, da quelle di sabbia fine alle baie di scogliere. 

Isola Piana

A poche miglia nautiche dall'Isola di San Pietro si trova l'Isola Piana, una riserva naturalistica dove si possono incontrare varie specie di volatili. Nel passato quest'isola è stata una colonia penale, ma anche sede storica della tonnara. Oggi invece è una conosciuta località turistica dove non é permessa la circolazione delle vetture. Inoltre l'Isola Piana è un'oasi ecologica in quanto risulta essere autosufficiente in termini di bisogni idrici ed elettrici e non ha scarichi nel mare. Infatti l'acqua é depurata e usata nuovamente per irrigare i giardini. 

Isola di Mal di Ventre

Situata sulla costa occidentale della sardegna, l'Isola di Mal di Ventre é un'isola a protezione speciale. A causa del mare, che é spesso agitato, l'isola ha preso questa nome che non invita a visitarla. Vi suggeriamo tuttavia di non prestare attenzione al suo nome perchè potreste perdervi un'oasi di tranquillità. Noleggiando un catamarano ad Oristano potrete raggiungere questo piccolo angolo di paradiso reso unico dalla natura selvaggia e dalle sue cale bagnate da acque turchesi. Con una lunghezza di soli due chilometri e nessun abitante presente sull'isola, potrebbe capitarvi di essere gli unici visitatori di passaggio!

area-capo-caccia-isola-piana

La Sardegna è ricca di isole e isolotti da scoprire noleggiando una barca in Italia. Essendo queste una diversa dall'altra, avrete una vasta scelta e i gusti di tutti verranno soddisfatti. Salpate alla volta delle isole della Sardegna e preparatevi a incontrare lungo la vostra rotta veri e propri gioielli che vi lasceranno a bocca aperta.


Noleggio barche : Qual è il tuo stile di barca?