Volete navigare, ma non volete correre rischi: scegliete una barca FiloSafe con rimborso del 100%.

Noleggio Barche Pula

Filovent trova per voi una barca straordinaria

Bisogno di un consiglio?

Pol, l’esperto della vostra crociera

Voglio ricevere e-mail da Filovent e creare il mio account cliente
Pula : Qual è il tuo stile di barca?

Pula - I nostri consigli per la tua crociera



Di Lila Kergall 

Responsabile della redazione del magazine Filovent. "Appassionata di windsurf, surf e del mare da quado ero piccola, non mi faccio mai scappare un'occasione per prendere il largo!"

 

Il 25 febbraio 2022

 

 

 

In breve

 

Quando partire ? La temperatura dell'acqua e dell'aria è più gradevole tra maggio e ottobre. Non preoccupatevi, c'è così tanto da vedere che anche in estate si possono trovare ancoraggi tranquilli!

Le particolarità : pittoreschi villaggi croati in piera, spiagge di ghiaia, vita marina ricchissima!

I più begli ormeggi : Maracol e i suoi delfini, Susak e la sua spiaggia di sabbia fine, le acque traslucide delle baie di Krivika e Balvanida.

 

 

cartina delle zone di navigazione inCroazia

Cartina delle zone di navigazione in Croazia (cliaccabile)

 

Sommaire

 

  1. Le informazioni pratiche per il noleggio barche da Pula
  2. Cosa fare a Pula ?
  3. Dove navigare partendo da Pula ?
  4. Quali attività privilegiare durante la crociera in Croazia ?
  5. Gli ormeggi più belli partendo da Pula
  6. Quale itinerario seguire per la navigazione ?
  7. Quali sono le condizioni metereologiche ?

 

 

"Tutto è bello in Croazia. Il sole, il mare caldo e trasparente, la bellezza delle isole... È perfetta per una vacanza in famiglia! ". Questa è la testimonianza di Sébastien, partito da Pula con la sua famiglia su un Dufour 50. E aggiunge: " Si può ancorare in luoghi selvaggi, è fantastico! Ci sono così tante cose da vedere in Istria e nel Golfo del Quarnero, che vi consiglio di affittare per quindici giorni". Se non conoscee la Croazia settentrionale, sarete piacevolmente sorpresi dai paesaggi mozzafiato e dalla bellezza delle isole dell'Istria e del Golfo del Quarnero.

Situata nella parte meridionale dell'Istria, Pula è di gran lunga la città più grande di questa regione. Essendo una delle destinazioni turistiche più apprezzate per le vacanze, dovreste lasciarvi tentare dal noleggio barche in Croazia. Oltre a essere un'affascinante città costiera, Pula è un vero e proprio museo a cielo aperto. Noleggiare una barca a Pula è un'opportunità unica per vivere la bellezza dell'Istria, una regione pittoresca nel nord della Croazia. Lungo la costa si trovano numerosi ancoraggi, perfetti per rilassarsi e fare immersioni.

 

Uvala Drenova
Olivier all'ormeggio di Uvala Drenova sull'isola di Rab (Foto di Olivier)

1. Le informazioni pratiche per il noleggio barche da Pula

 

Noleggiare una barca a Pula: con o senza skipper ?

 

Con skipper Senza skipper
  • Se state andando in crociera in Croazia per rilassarvi e godervi una vacanza spensierata, scegliee l'opzione skipper!
  • Il vostro skipper conosce l'Istria e il Golfo del Quarnero e vi mostrerà i posti migliori.
  • Non è necessaria la patente nautica.
  • Ideale per chi conosce la zona di navigazione dell' Istria e il Golfo del Quarnero.
  • Briefing pre-partenza con il responsabile della base
  • Sono richiesti la patente nautica e il certificato per la radio VHF (Restricted Operator’s Certificate, ROC).

 

Le tariffe medie a seconda della stagione e delle dimensioni della barca

 

Ecco una tabella che mostra i prezzi medi del noleggio barche da Pula per una settimana. Questi prezzi sono una stima approssimativa e possono variare a seconda della stagione, dei modelli e dell'età della barca.

 

Tipo di barca Alta Stagione
Luglio e Agosto
Media Stagione
Maggio, Giugno e Settembre
Bassa Stagione
Aprile e Ottobre
Monoscafo (2 cabine) 2 400 € 1 500 € 1 000 €
Monoscafo (3 cabine) 3 400 € 2 200 € 1 500 €
Monoscafo (4 cabine) 4 700 € 3 300 € 2 000 €
Catamarano (tra 35 e 40 piedi) 6 300 € 3 700 € 2 000 €
Catamarano (tra 40 e 45 piedi) 8 000 € 4 500 € 2 500 €
Catamarano (tra 45 e 50 piedi) 11 500 € 6 500 € 4 000 €

 

Il porto di Pula

 

Iniziate la vostra crociera in Istria e nel Golfo del Quarnero da uno dei tre porti turistici che circondano la città di Pula: ACI Marina Pula, ACI Marina Veruda e ACI Marina Pomer. Gli ACI Marina (Adriatic Croatia International club) sono organizzazioni semi-private che offrono servizi a prezzi piuttosto elevati, ma di qualità e i loro porti turistici sono ben attrezzati, puliti e moderni. Una volta arrivati all'aeroporto di Pula, non preoccupatevi, il viaggio verso il vostro marina non durerà più di 20 minuti!

L'ACI Marina Pula può ospitare 200 imbarcazioni e offre una serie di servizi e strutture tra cui elettricità, acqua, docce, servizi igienici, carburante e wifi. Il marina ha il vantaggio di essere vicino al centro di Pula, comodo per visitare il centro storico di Pula. Dal molo si può vedere il bellissimo anfiteatro romano di Pula. Un po' più a sud, l'ACI Marina Veruda è più grande e offre anch'esso un'ampia gamma di servizi. Può ospitare fino a 630 imbarcazioni. Infine, l'ACI Marina Pomer è il terzo, ancora più a sud di Pula, ma a soli 15 minuti di auto dall'aeroporto. Anche il porto turistico di Pomer offre un'ampia gamma di servizi e strutture e può ospitare fino a 294 imbarcazioni.

 

baia di Veruda, Croazia
Vista panoramica sul porto di Veruda, a sud di Pula (Foto dell'ufficio del turismo di Pula)
Arrivo all'ACI Marina di Pula con vista sull'anfiteatro romano
Arrivo all'ACI Marina di Pula con vista sull'anfiteatro romano (Foto di Olivier)

 

I nostri principali partner sul posto

 

  • Dream Yacht Charter : offre quasi 1.000 imbarcazioni in oltre 60 destinazioni. Fondata alle Seychelles nel 2000, la missione dell'azienda è quella di dare ai suoi clienti la libertà di navigare! Potete noleggiare la vostra barca con Dream Yacht Charter da ACI Marina Pula o Pomer. 338 clienti di Filovent hanno navigato con Dream Yacht Charter e tra questi, coloro che hanno navigato da Pula hanno convalidato la qualità del servizio di DYC dandogli una valutazione media di soddisfazione di 17,5/20.

 

  • Pitter Yachting : è una società austriaca di noleggio barche fondata nel 1989. Questo partner è presente in 15 basi in Croazia, tra cui quella di Pula. La loro volontà di offrire barche di qualità ai diportisti è affermata da Olivier, cliente Filovent: "Ho fatto un charter da ACI Marina Pomer per un Lagoon 40 con Pitter: la barca era in perfette condizioni e il personale era davvero cordiale". 37 clienti Filovent hanno effettuato crociere con Pitter Yachting, e il punteggio medio di soddisfazione dato dai clienti Filovent in crociera da Pula è 17/20.

 

  • Ultra Sailing ha iniziato a noleggiare a Spalato nel 1995 e dispone di un team di appassionati di vela che offre un servizio di alta qualità e su misura. La loro flotta è composta da 60 modelli di monoscafi (Beneteau) e catamarani (Fountaine Pajot) e offrono il noleggio di barche a vela nei porti turistici di Spalato, Trogir, Dubrovnik e Pula. I clienti di Filovent che hanno scelto di noleggiare un'imbarcazione a Pula con Ultra Sailing hanno dato una valutazione media di soddisfazione pari a 18/20.

 

2. Cosa fare a Pula ?

 

Que visiter à Pula ?

 

Prima di imbarcarvi, scoprite uno degli anfiteatri romani più belli e ben conservati ancora accessibili nel cuore della città. Potendo ospitare più di 25.000 spettatori, è stato ora trasformato in una sala da concerto all'aperto. Altri importanti monumenti come il Tempio di Augusto e l'Arco di Serguis testimoniano l'importanza storica di Pula. L'ufficio turistico di Pula consiglia di visitare anche altri siti culturali e patrimoniali come il Castello di Pula e le gallerie sotterranee di Zerostrasse. Per gli amanti dei musei, si consiglia di andare al Museo dell'Olio d'Oliva o al Museo d'Arte Contemporanea dell'Istria.

 

Tempio d'Augusto nella città di Pula in Croazia
Vista dal basso dell'imponente Tempio di Augusto (Foto dell'Ufficio del Turismo di Pola)
Arco di Serguis
L'Arco del Serguis, l'antica porta d'accesso alla città di Pula (Foto dell'Ufficio del Turismo di Pola)

 

Quali sono le spiagge più belle ?

 

Se Pula brilla per i suoi tesori storici, si distingue anche per le sue splendide spiagge di ghiaia che rispecchiano la maggior parte delle spiagge della Croazia. Un dipendente dell'ufficio turistico di Pula mi ha detto: "A Pula potete trovare la spiaggia più adatta alle vostre esigenze! Siete nel posto giusto sia se cercate un accesso facile sia se siete alla ricerca di una spiaggia con posti da cui tuffarsi". Queste ultime si prestano infatti a una varietà di attività acquatiche e a piacevoli nuotate nel mare cristallino dell'Adriatico. La spiaggia di Ambrela, che ha ottenuto il marchio Bandiera Blu e si trova all'ingresso della località di Verudela, sarà perfetta per le famiglie che vorranno trascorrere qualche momento di relax all'ombra. La spiaggia di Banjole è adatta anche alle famiglie. Circondata da una pineta, è la soluzione ideale per godersi la spiaggia assicurandosi che i bambini rimangano all'ombra.

Gli amanti dei panorami apprezzeranno la spiaggia di Fazana con le sue numerose passerelle che conducono al mare. Offre una magnifica vista sulle Isole Brioni, un arcipelago incontaminato situato a pochi chilometri dalla costa.

 

baia di Verudela
I villeggianti si crogiolano al sole su una delle spiagge della baia di Verudela (Foto dell'Ufficio del Turismo di Pola)

 

3. Dove navigare partendo da Pula ?

 

Lungo la costa occidentale dell'Istria

 

Durante la vostra crociera da Pula, dovete assolutamente fare una sosta nell' arcipelago delle isole Brioni. L'arcipelago è composto da 14 isole e isolotti ed è stato dichiarato Parco Nazionale nel 1983. Si trova lungo la costa occidentale dell'Istria, a soli 4 km dall'ACI Marina di Pula. Questo piccolo paradiso per i diportisti è noto per la conformazione originale delle sue isole, con forme molto arrotondate. All'arrivo nell'arcipelago, potete ormeggiare nel porto di Brioni Maggiore (Veli Brijun) o scegliere una delle tante baie con spiagge di ghiaia dell'isola di Biorni Minore (Mali Brijun).

"Una volta siamo andati al Parco nazionale di Brioni. È un posto che consiglio! È davvero bello da vedere. Ci sono molti animali e un luogo dove si possono vedere le impronte dei dinosauri", spiega Olivier, un cliente Filovent che a gennaio ha navigato in questa zona a bordo di un Lagoon 40. L'arcipelago delle Brioni presenta una fauna e una flora estremamente ricche. Sulla terraferma si possono vedere conigli, cervi, pecore e uccelli, ma anche animali esotici nel Parco Safari di Brioni. Anche il mondo sottomarino è molto popolato. Allacciate quindi maschera e boccaglio e andate a conoscere la moltitudine di pesci, delfini e tartarughe che circondano le isole. Vi consigliamo di non perdere una visita all'isola di Brioni Maggiore, dove sono state trovate più di 200 impronte di dinosauro, è grandiosa! "Sulle isole Brioni c'è anche l'ex residenza di Tito (l'ex presidente jugoslavo) e la sua Cadillac che è in esposizione, è piuttosto divertente", aggiunge Olivier.

 

Vista aerea dell'arcipelago delle isole brioni
Vista aerea delle isole Brioni, con la loro originale forma (Foto dell'Ufficio del Turismo di Pola)
dinosauro, brioni
Andate a posare con i dinosauri delle Brioni! (Foto di Olivier)
impronte di dinosauro, Brioni
Le famose impronte di dinosauro incastonate nel terreno delle isole Brioni (Foto di Olivier)

 

Continuando a risalire la costa occidentale dell'Istria, ancorate all'ACI Marina di Rovigno. Il porto turistico è molto lussuoso e offre una splendida vista sulla città vecchia. È un ancoraggio piacevole per trascorrere la notte e sarete protetti in caso di forti venti da ovest. "A Rovigno c'è un grande albergo che si integra completamente nel territorio: l'hotel Grand Parc. È un hotel di lusso con molti ristoranti e persino un ristorante gourmet", mi ha detto Olivier, mentre mi raccontava della sua crociera nel Mar Adriatico. Chiamata anche "Piccola Venezia", la città di Rovigno è nota per l'influenza veneziana della sua architettura, che potrete cogliere durante la visita del centro storico.

 

Vista sulla città vecchia di Rovigno
Arrivo a Rovigno con una bella vista sul centro storico (Foto di Olivier)

 

Navigazione tra le isole del Golfo del Quarnero

 

Il Golfo del Quarnero comprende quattro grandi isole: Veglia (Krk), Arbe (Rab), Cherso (Cres) e Lussino (Lošinj). Dirigendosi verso sud-est, si raggiunge l'isola di Cherso, facilmente riconoscibile per le sue enormi scogliere. Qui è possibile ancorare e fare un tuffo nel lago più grande della Croazia, il lago di Vrana (Vransko Jezero). Sulla costa occidentale dell'isola scendete a terra e lasciatevi incantare dal piccolo villaggio in pietra di Lubenice. Arroccati su una roccia alta 378 metri, si può godere di una vista mozzafiato sull'Istria. Mentre siete in zona, vi consiglio vivamente di andare ad ancorare alla spiaggia di Plava Grota e di visitare la famosa Grotta Azzurra! Per avere una buona luce all'interno della grotta, vi consiglio di andarci nel tardo pomeriggio, quando il sole illumina la camera posteriore della grotta.

L'isola di Lussino, collegata a Cres da un ponte, si trova più a sud e merita una visita. Navigate fino a Marina Lussinpiccolo (Mali Lošinj), dove potrete godere della tranquilla atmosfera del porto. Non lontano da qui si trova il Museo archeologico subacqueo di Lussino, nella baia di Čikat. Accompagnati da un istruttore subacqueo, scoprirete sott'acqua alcuni cimeli della Seconda Guerra Mondiale.

 

Ormeggio al porto di Mali Lošinj sull'isola di Lussino in Croazia
Il catamarano di Olivier all'ancora a Mali Lošinj a fine giornata (Foto di Olivier)

Il Museo archeologico subacqueo di Lussino nella baia di Čikat (Video di Daniel Pavlovic)

Se il vostro itinerario lo consente, Davor, responsabile della base del nostro partner Dream Yacht Charter a Pula, vi suggerisce di navigare verso l'isola di Selve (Silba), la più settentrionale delle isole dalmate. Vi invita a salire in cima alla Torre Toreta per godere di una vista panoramica sulla Dalmazia settentrionale.

Proseguite il viaggio verso l'isola di Veglia (Krk), un tempo chiamata "Isola d'oro" per il suo clima ideale. Passeggiate per la capitale di Krk, che ha mantenuto la sua autenticità e la sua storia, e poi visitate il suo patrimonio medievale come ha fatto Olivier: "Il centro storico di Krk è molto bello e ci sono molte cose da visitare. C'erano tre campanili, come in Italia! La città è carina e piacevole, e ci sono bei panorami e belle passeggiate da fare". Godetevi le spiagge più belle dell'isola di Bescanuova (Baška): passeggiate da innamorati lungo la romantica spiaggia di Vela Luka e godetevi le acque traslucide della grande spiaggia di Vela Plaža. Infine, non lasciate l'isola senza aver visitato le Grotte di Biserujka. Questa tappa imperdibile invita a esplorare diverse camere sotterranee con stalattiti, stalagmiti e colonne di calcite.

Prima di concludere la crociera, è d'obbligo una sosta sull'isola di Arbe (Rab), a sud di Krk. La più piccola isola dell'arcipelago del Quarnero è un gioiello culturale che ha attirato persino la famiglia reale britannica. Godetevi una passeggiata nell'antica città murata in stile croato, dove ogni angolo offre qualcosa di nuovo da scoprire. Sull'isola di Rab, concedetevi la famosa torta di Rapska ("torta di Rab" in italiano). Inoltre, se vi trovate qui tra il 25 e il 27 luglio, potrete assistere alla Fiera di Rab, un incontro storico della popolazione locale in onore del re Ljudevit Veliki, che liberò la città dai Veneziani. Infine, potete anche godervi la spiaggia su una delle poche spiagge sabbiose della Croazia, come Sahara Beach, Paradise Beach o Pudarica Beach con il Santos Beach Club.

 

spiaggia di Sahara sull'isola di Rab in Croazia
Vista aerea della spiaggia di Sahara a forma di conchiglia sull'isola di Rab (Foto Adobe Stock)

 

4. Quali attività privilegiare durante la crociera in Croazia ?

 

Attività nautiche

 

Gli amanti del surf e del windsurf apprezzeranno le spiagge di Premantura, situate su una penisola a sud di Pula. Famosa per le sue spiagge rocciose e le baie pittoresche, è il luogo ideale per gli sport acquatici. A Capo Kamejak, nell'Istria meridionale, è possibile nuotare in acque cristalline, fare kayak, windsurf e pallavolo. Viene richiesto un biglietto d'ingresso per mantenere l'area ben curata, si tratta di un paradiso naturale incontaminato. Grazie ai numerosi sentieri e alle piste ciclabili, è possibile percorrere facilmente la riserva e godersi gli splendidi paesaggi che offre.

 

Festival ed eventi culturali

 

Amanti delle feste, non vi abbiamo dimenticato! La spiaggia di Valkana ospita numerosi eventi culturali, come il Valkane Summer Beach Festival per gli amanti della musica elettronica.

 

Trekking e bicicletta

 

Dalla spiaggia di Kamenjak, ad esempio, si può fare una lunga passeggiata a piedi o in bicicletta nel cuore del suo parco, che ospita una flora e una fauna particolarmente varie. I botanici in erba si divertiranno a immortalare le piante medicinali, aromatiche o endemiche che popolano la penisola.

 

Scoprite la cucina croata

 

Andare in crociera significa anche scoprire la cultura locale di un paese e soprattutto le sue specialità culinarie. A Pula troverete molti piatti tipici croati e istriani. È una cucina mediterranea con alcune influenze italiane. Uno dei principali piatti tradizionali è la maneštra, uno stufato di verdure a base di mais, molto popolare in questa regione. Spesso servito come antipasto, può diventare un piatto unico quando si aggiunge la carne.

Il pesce e i frutti di mare sono molto presenti nella cultura gastronomica di questa regione, come nel brudet o nella buzara, ancora una volta sotto forma di stufato. Non lasciate Pula senza aver assaggiato l'orgoglio culinario della regione, il tartufo Istarstki, presente in molti piatti. Per quanto riguarda i dolci, i dessert della regione sono principalmente a base di pasta fritta.

 

nourriture croate
Piatto tipico della Croazia (Foto di Adobe Stock)

 

5. I migliori ormeggi partendo da Pula

 

Il Canale di Leme (Limski Canal)

 

"C'è un fiordo sotto Orsera dove siamo andati in barca ed è piuttosto divertente. C'è un posto dove c'è una bella grotta e un bar che deve essere piuttosto vivace durante l'estate, con musica e una buona atmosfera". Queste sono le parole di Olivier quando mi ha raccontato della sua crociera in Istria.

Appena sotto la città di Vsar, a nord di Pula, si trova il Canale di Lema. Navigate lungo il canale di 11 chilometri passando per la Grotta di Romualdo, la grotta in cui sono stati scoperti alcuni dei più antichi resti degli Istriani. Come ha notato Olivier, all'inizio del percorso si incontra il bar dei pirati, costruito per metà in una grotta. Se proseguite fino alla fine del canale, potete provare le ostriche allevate nel canale al Tony's Oyster Shack!

 

Canale di Leme in Istria
Olivier saluta dal suo catamarano nel canale di Leme (Foto di Olivier)
bar dei pirati, canale di leme, croazia
Il Bar Pirata situato in alto in una delle grotte del canale di Lème (Foto di Olivier)

 

Sansego (Susak)

 

"Dovete visitare Susak, è molto bella! È molto diversa dalle altre isole rocciose e montuose della Croazia. È una specie di banco di sabbia completamente atipico e c'è un piccolo villaggio molto carino". Queste sono le parole di Sébastien, cliente Filovent, quando mi ha raccontato i suoi ricordi più belli della sua crociera nel Golfo del Quarnero.

Sull'isola di Susak non si trovano grandi montagne, ma piuttosto timide colline. È infatti più piatta delle altre isole della zona di navigazione. Potete ormeggiare al porto turistico di Susak e godervi la spiaggia di sabbia fine di fronte. Dopo aver dato un'occhiata alle numerose recensioni su questo ancoraggio, vi consiglio vivamente di andare a immortalare questo momento della vostra crociera salendo sulla collina fino al ristorante Konoba "Barbara", per gustare un buon pasto ammirando la vista sulle isole del Mare Adriatico.

 

Ancoraggio alla marina di Susak con la sua piccola spiaggia di sabbia
Ancoraggio alla marina di Susak con la sua piccola spiaggia di sabbia (Foto Adobe Stock)

 

Baia di Maracôl (Unie)

 

"Unie è un'isola davvero bella, è abbastanza selvaggia e non è molto conosciuta perché anche in agosto non c'era molta gente. È una piccola pepita", dice Sébastien, cliente Filovent.

L'isola di Unie (Unije) è la più vicina a Pula in direzione sud-est. L'ancoraggio di Maracol mi è stato consigliato da Davor, responsabile della base di Dream Yacht Charter presso ACI Marina Pomer. La baia si trova sul lato sud dell'isola ed è nota per i delfini che vengono a visitare i diportisti. È anche un luogo ideale per lo snorkeling!

 

Uvala Drenova (Arbe)

 

Sull'isola di Arbe (Rab), fate come Olivier e ancorate a Uvala Drenova, nel sud dell'isola. "Uvala" significa insenatura in croato, e non rimarrete delusi dalla baia di Drenova con la sua spiaggia di sabbia fine reclusa tra le alte scogliere!

 

Uvala Drenova sull'isola di Arbe in Croazia
Il tranquillo ancoraggio di Uvala Drenova sull'isola di Rab (Foto di Olivier)


Krivika Bay e Balvanida Bay (Lussino)

 

Gli ultimi ancoraggi suggeriti dal nostro partner Dream Yacht Charter sono le baie di Krivika e Balvanida nel sud dell'isola di Lussino. Entrambe le baie sono ben protette dal vento e vi si può pernottare. Sono generalmente popolari per i loro fondali sabbiosi e le acque turchesi traslucide. Non ci sono molte boe in entrambe le baie, quindi vi consigliamo di arrivare presto per trovare posto.

 

6. Quale itinerario seguire per la navigazione ?

 

 

Itinerario di una settimana nel Golfo del Quarnero da ACI Marina Pula-Pomer

 

L'itinerario che ho preparato per voi si ispira a un itinerario proposto da Dream Yacht Charter e agli itinerari dei clienti Filovent. Vi invita a scoprire le isole di Cherso e Lussino, passando per gli isolotti che le circondano. Con un totale di 113 miglia nautiche navigate in 6 giorni, questa crociera dovrebbe essere abbastanza tranquilla. La durata media della navigazione giornaliera è di circa 4 ore, il che vi darà tutto il tempo necessario per scendere a terra e visitare i villaggi e i luoghi di interesse della Croazia.

 

Distanza totale percorsa : 113 miglia

  • Giorno 1 : ACI Marina Pomer → Uvala Slanci, Otok Zeča → Maracôl bay, Unie (26 miglia - 5 ore)
  • Giorno 2 : Maracôl bay, Unie → Uvala Bok, Sansego → Mali Lošinj, Lussino (14 miglia - 3 ore)
  • Giorno 3 : Mali Lošinj → Uvala Krivica, Lussino → Baldarin Pogana (17 miglia - 4 ore)
  • Giorno 4 : Baldarin Pogana → Blue Cave - Plava Grota → Valun (28 miglia - 6 ore)
  • Giorno 5 : Giorno 5 : Valun → ACI Marina Cres (4 miglia - 1 heure)
  • Giorno 6 : ACI Marina Cres → ACI Marina Pomer (24 miglia - 5 ore)

 

Itinerario di navigazione da Pula-Pomer
Cartina dell'itinerario di una settimana nel Golfo del Quarnero da Pola-Pomer (cliccabile)

 

 

Giorno 1 : ACI Marina Pomer → Uvala Slanci, Otok Zeča → Maracôl bay, Unie (26 miglia - 5h)

Iniziate la vostra navigazione verso la baia di Slanci sulla piccola isola di Otok Zeča. Questo primo ancoraggio in mezzo alla natura vi invita a tuffarvi in un mare cristallino dal fondo sabbioso e a osservare i numerosi pesci! Poi si fa rotta verso l'isola di Unie (Unije) e si getta l'ancora nella baia di Maracôl. La baia è nota per la sua calma e per i delfini che la visitano, sarete ben riparati. Per la prima sera, non esitate a percorrere il bel sentiero che porta al villaggio di Unie! Potrete gustare una cena con una splendida vista sul tramonto al ristorante Konoba Kod Joze (vi invito a prenotare in anticipo per evitare l'attesa).

 

Maracol BayMaracol Bay

 

Giorno 2 : Maracôl bay, Unie → Uvala Bok, Sansego → Mali Lošinj (14 miglia - 3h)

Per il secondo giorno, consiglio di ancorare per la giornata a Uvala Bok, sull'isola di Sansego (Susak), per godersi la spiaggia e nuotare nelle acque limpide. Potete anche scegliere di andare al porto di Sansego (Susak), proprio accanto, per pranzare a terra e godervi la spiaggia sabbiosa adatta alle famiglie. Per la notte, recatevi al porto turistico di Lussinpiccolo (Mali Lošinj) (servizi: elettricità, acqua e carburante), dove potrete godervi il vivace paesino con un'ampia scelta di negozi, bar e ristoranti. Per gli amanti del pesce, suggerisco di approfittare del mercato del pesce, aperto sul porto dalle 7 alle 12. È possibile acquistare pesce appena pescato nella zona!

 

SusakMali Lošinj

 

Giorno 3 : Mali Lošinj Uvala Krivica, Lussino → Baldarin Pogana, Cherso (17 miglia - 4h)

In mattinata raggiungete la baia riparata di Krivica e godetevi una nuotata in questa zona tranquilla e incontaminata. Tornate quindi sull'isola di Cherso e godetevi l'ancoraggio riparato di Baldarin Pogana per la notte. È possibile ancorare alla boa nella baia o al porto turistico di Pogana (servizi: elettricità e acqua). L'ancoraggio offre una vista superba del tramonto. Suggerisco il ristorante Pogana per il suo rapporto qualità-prezzo e il servizio apprezzato dai diportisti!

 

KrivicaPogana

 

Giorno 4 : Baldarin Pogana → Blue Cave - Plava Grota → Valun (28 miglia - 6h)

Salpate per la Plava Grota dove vi invito a visitare la favolosa Grotta Azzurra. Ci si può arrivare con il paddle o a nuoto. Andateci nel tardo pomeriggio per godere degli spettacolari riflessi dei raggi del sole all'interno della grotta. In seguito, si naviga oltre la punta dell'isola per ancorare nel pittoresco paese di Valun per la notte.

 

Plava GrotaValun

 

Giorno 5 : Valun → ACI Marina Cres (4 miglia - 1h)

Al mattino presto, scoprite Valun, poi prendete un taxi per Lubenice (5 minuti in auto). Questo villaggio in pietra si trova in alto sull'isola di Cherso e offre una vista mozzafiato sul mare. Per l'ultima notte, potete alloggiare all'ACI Marina Cres, che è completamente attrezzato con elettricità, acqua, docce, servizi igienici e carburante. Con una passeggiata di 10 minuti potrete raggiungere il centro città e il lungomare. Per gli amanti della storia e della cultura, visitate il Museo di Cherso, situato nel Palazzo gotico-rinascimentale Arsan. La sera, godetevi i bar e i ristoranti lungo il vivace porto!

 

Vista da LubeniceCres

 

Giorno 6 : ACI Marina Cres → ACI Marina Pomer (24 miglia - 5h)

L'ultimo giorno di navigazione viene trascorso attraversando il Golfo del Quarnero fino al porto turistico di Pomer. Partite in tarda mattinata e raggiungete Pomer nel pomeriggio per un'ultima notte nel porto turistico prima di restituire la vostra barca. È possibile fare rifornimento presso la stazione di servizio del porto turistico di Medulin poco prima di arrivare a Pomer.

 

PomerPomer

 

7. Quali sono le condizioni metereologiche ?

 

Pula è il luogo ideale per la vostra prossima vacanza a bordo della vostra barca a noleggio. Il clima è temperato tutto l'anno e il mare Adriatico offre condizioni di balneazione ottimali. La navigazione è piuttosto semplice con poco vento. Il vento supera raramente i 12 nodi.

"Ho sempre navigato nell'Atlantico, quindi è un po' un cambiamento! In generale, le condizioni di navigazione erano abbastanza tranquille. Abbiamo avuto venti prevalentemente da nord-ovest, relativamente costanti" spiega Sébastien, cliente Filovent. I venti dominanti sono infatti la brezza costiera che soffia nel pomeriggio o la brezza termica da nord-ovest. Si possono incontrare anche lo scirocco o lo jugo, venti piuttosto caldi provenienti da sud. Infine, fate attenzione alla Bora, un vento da nord che a volte soffia nel Mar Adriatico. Può essere paragonato al Maestrale nel sud della Francia, ma non soffia mai troppo a lungo. Infine, tra maggio e settembre, potrete godere di un clima caldo e secco. La temperatura dell'aria varia tra i 20°C e i 27°C e ci si può rinfrescare nell'acqua che di solito supera i 20°C.

 

Ringraziamenti

Vorrei ringraziare Olivier e Sébastien, clienti di Filovent che hanno trovato il tempo di scrivere per il mio articolo, così come Davor di Dream Yacht Charter e l'ufficio turistico di Pola per i loro consigli e le loro foto!

Consulenti specializzati che vi consigliano con serietà, reattività e trasparenza

Marina
Ismael
Lina
Alexandre
Pol
Lili-Rose

Recensioni dei clienti dopo aver prenotato una barca

Parlano di noi...