Filtri

Tipo di servizio

Tipo di barca

Marca e modello

Caratteristiche

  • cuccette
    Numero minimo di posti letto
  • Cabina/e
  • Bagno
  • Lunghezza
    < ft / m
    > ft / m
  • Anno di costruzione
    <

Destinazioni

Mostra tutto (55) Mostra meno
Cancella tutto

Grecia
3079 barche trovate

Risultati della vostra ricerca
3079 barche trovate

Preferiti

2006 11.35 metri

3 Cabine 6 cuccette

8,0

Favoloso 1 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 600 €

Vedere la barca
Preferiti

2004 12.55 metri

3 Cabine 8 cuccette

8,0

Favoloso 4 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 700 €

Vedere la barca
Preferiti

2014 11.35 metri

3 Cabine 6 cuccette

8,0

Favoloso 4 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 900 €

Vedere la barca
Preferiti

2009 13.75 metri

3 Cabine 8 cuccette

8,0

Favoloso 4 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 000 €

Vedere la barca
Pol esperto delle tue crociere

Contatta i nostri consulenti per trovare la tua futura crociera

  • Troviamo insieme la migliore crociera grazie ai nostri 25 anni di esperienza
  • Accedi al nostro catalogo di barche di qualità e di società di noleggio certificate

Icon Place

Preferiti

2012 11.34 metri

2 Cabine 6 cuccette

8,0

Favoloso 4 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 000 €

Vedere la barca
Preferiti

2013 12.48 metri

3 Cabine 6 cuccette

8,0

Favoloso 4 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 000 €

Vedere la barca
Preferiti

2017 11.75 metri

3 Cabine 6 cuccette

8,0

Favoloso 18 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 000 €

Vedere la barca
Preferiti

2019 10.34 metri

3 Cabine 8 cuccette

8,0

Favoloso 82 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 005 €

Vedere la barca
Preferiti

2018 10.3 metri

3 Cabine 8 cuccette

8,0

Favoloso 82 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 005 €

Vedere la barca
Preferiti

2003 12.82 metri

4 Cabine 10 cuccette

a partire da 1 080 €

Vedere la barca
Monica esperta delle tue crociere

Contatta i nostri consulenti per trovare la tua futura crociera

  • Troviamo insieme la migliore crociera grazie ai nostri 25 anni di esperienza
  • Accedi al nostro catalogo di barche di qualità e di società di noleggio certificate

Icon Place

Preferiti

2003 15.4 metri

5 Cabine 11 cuccette

8,0

Favoloso 4 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 100 €

Vedere la barca
Preferiti

2019 11.75 metri

3 Cabine 8 cuccette

8,0

Favoloso 82 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 120 €

Vedere la barca
Preferiti

Sun Odyssey 379

Atene, Corfù

2014 11.34 metri

3 Cabine 8 cuccette

Partenza possibile tutti i giorni

7,0

Superbo 1 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 195 €

Vedere la barca
Preferiti

2007 11.35 metri

3 Cabine 8 cuccette

8,0

Favoloso 1 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 200 €

Vedere la barca
Preferiti

2003 9.6 metri

2 Cabine 5 cuccette

9,0

Straordinario 4 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 200 €

Vedere la barca
Preferiti

2014 10.28 metri

2 Cabine 6 cuccette

8,0

Favoloso 3 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 250 €

Vedere la barca
Preferiti

2019 12.43 metri

3 Cabine 8 cuccette

7,0

Superbo 1 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 265 €

Vedere la barca
Preferiti

2023 11.93 metri

3 Cabine 8 cuccette

8,0

Favoloso 82 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 285 €

Vedere la barca
Preferiti

2003 9.6 metri

2 Cabine 6 cuccette

7,0

Superbo 26 recensioni dei clienti
voto su 10

a partire da 1 290 €

Vedere la barca
Preferiti

2013 12.34 metri

3 Cabine 8 cuccette

a partire da 1 300 €

Vedere la barca
Grecia : 3079 barche trovate
×

Noleggio Barche a Corfù ▷ Consigli su misura


   Di Anna SORESSI 

Di Anna Soressi, responsabile del marketing per il mercato italiano in Filovent. "Content creator appassionata di viaggi, il mio sogno è girare il mondo in catamarano."

 

Il 20 Dicembre 2021

 

Tempo di lettura: 8 minuti

 

 

IN BREVE

 

 

Da non perdere: Paleokastritsa, Paralia Voutoumi e il Canal d’Amour

Curiosità: acque cristalline e paesaggi dalla natura rigogliosa

Attività interessanti: una crociera con partenza da Corfù è perfetta per fare snorkeling e rilassarsi sulle spiagge greche

 

 

Contenuto

 

1-Informazioni pratiche per il noleggio della vostra barca al porto di Corfù

2- Cosa fare nella città di Corfù?

3- Dove navigare da Corfù?

4- Gli ancoraggi più belli intorno a Corfù

5- Quali rotte seguire durante la vostra navigazione?

6- Quali sono le condizioni meteorologiche?

 

 

 

 

"Salpare, lasciare tutti i nostri problemi sul pontile e sapere che in poche ore avremmo raggiunto la prima piccola baia a nord di Corfù: questo è il miglior ricordo della mia crociera". Queste sono le parole di Bernard, cliente Filovent, quando mi ha raccontato la sua vacanza con una delle nostre barche a noleggio con partenza da Corfù. Corfù è una delle sette isole maggiori delle Isole Ionie che formano il cosiddetto "Eptaneso", cioè "Le Sette Isole". Queste isole costituiscono una regione storica ben distinta con forti influenze culturali veneziane sviluppatesi in seguito al plurisecolare dominio della serenissima. Le Isole Ionie si distinguono soprattutto per la bellezza dei loro paesaggi verdi e per il loro forte legame con il mito: basti pensare che una delle sette maggiori isole è Itaca, mitica patria dell’eroe Ulisse.

 

Thibault e il suo equipaggio su una Bavaria 38 Cruiser a Igoumenítsa
Thibault e il suo equipaggio all'ancora a Igoumenítsa su un Bavaria 38 Cruiser (foto di Thibault)

 

 

1- Informazioni pratiche per il noleggio della vostra barca al porto di Corfù

 

Tariffe medie secondo la stagione e le dimensioni della barca

 

La tabella qui sotto dà un'idea dei prezzi medi del noleggio barche a Corfú. Questi prezzi possono cambiare a seconda della stagione, disponibilità, modello, età della barca...

 

Tipo di barcaAlta stagione
Luglio e agosto
Media stagione
Maggio, giugno e settembre
Bassa stagione
Aprile e ottobre
Monoscafo (35 piedi/≈2 cabine)2 000 €1 800 €1 500 €
Monoscafo (40 piedi/≈3 cabine)2 500 €2 000 €1 500 €
Monoscafo (45 piedi/≈4 cabine)3 000 €2 700 €2 300 €
Catamarano (40 piedi)6 000 €5 000 €4 000 €
Catamarano (50 piedi)10 000 €8 000 €6 000 €

 

Il porto di Corfù

 

Il porto di Corfù, chiamato Gouvia, è situato a nord della città. Questo porto può ospitare fino a 2.800 barche, di cui 960 posti sono riservati alle barche a vela. Il porto di Gouvia offre anche vari servizi: Wi-Fi, elettricità, carburante, raccolta dei rifiuti, acqua...

 

I nostri principali partner in loco

 

Ecco la lista dei nostri principali partner che noleggiano barche al porto di Gouvia:

  • Istion Yachting opera dal 1992. La sua sede centrale si trova ad Atene ma la compagnia lavora in diverse basi in Grecia (Corfù, Kos, Paros, Mykonos...). Questa compagnia di noleggio è conosciuta per la qualità del suo servizio per il noleggio di barche sia da diporto che di lusso. A Corfù, Istion Yachting offre sia monoscafi (Oceanis 46.1, Sun Odyssey 410, Hanse 458, Dufour 430...) che catamarani (Lagoon 46, Bali 4.1, Lagoon 380...).
  • Dream Yacht Charter è stata fondata nel 2000 alle Seychelles e offre più di 1.000 barche per il noleggio da circa 60 destinazioni. A Corfù, questa compagnia di noleggio ha 115 barche disponibili, sia monoscafi (Dufour, Oceanis, Sun Loft, Sun Odyssey, Bavaria) che catamarani (Bali, Lagoon, Lipari).
  • Kiriacoulis è stata fondata nel 1986 e ha sede ad Atene. A Corfù, questa compagnia di noleggio offre catamarani (Lagoon, Elba, Bali...) e monoscafi (Dufour, Oceanis, Sun Loft...). Questa compagnia di noleggio è competitiva in termini di prezzo e vi permette d'iniziare il vostro noleggio anche la domenica ed è flessibile in termini di durata (possibilità di noleggio per 10 giorni per esempio).

 

La flotta d'Istion Yachting a Corfù
La flotta d'Istion Yachting a Corfù (foto di Istion Yachting)

 

2- Cosa fare nella città di Corfù?

 

Prima di imbarcarvi sulla vostra barca a noleggio a Corfú, vi consigliamo di visitare la città che è patrimonio dell'UNESCO.

Passeggiando per le sue strade ombreggiate in un pomeriggio d'estate, vi renderete conto che la città di Corfù ha tantissimo da offrire, proprio come la sua isola. La dominazione veneziana, XV - XVIII secolo, e poi quella britannica del XIX secolo si riflettono nell'architettura della città vecchia in un susseguirsi di case colorate e facciate sobrie. Il tour della città vecchia vi porterà a Piazza Spianada, il punto centrale della città. Nella piazza si può trovare il Liston, un lungo porticato che ospita diversi caffè, costruito durante la dominazione francese nel XIX secolo. La somiglianza con Rue Rivoli a Parigi è straordinaria!

 

Vista della città vecchia di Corfù
Vista della città vecchia di Corfù e le sue varie ispirazioni architettoniche (foto di Istion Yachting)

 

La vostra visita della città continua verso est al Vecchio Forte. Questa fortezza veneziana ha resistito a diversi attacchi ottomani nei secoli XVI e XVIII.

 

Vista del Vecchio Forte
Vista del Vecchio Forte (foto di Istion Yachting)

 

Infine, a sud della città di Corfù, vi consigliamo di visitare il Palazzo Achilleion. La storia di questo palazzo è fortemente legata a una figura emblematica dell'aristocrazia europea: l'imperatrice Elisabetta d'Austria, meglio conosciuta come Sissi. Costruito su richiesta dell'imperatrice alla fine del XIX secolo, il suo nome è un omaggio ad Achille, l'eroe dell'Iliade, di cui si dice che l'imperatrice ammirasse la forza e la bellezza. Ci sono diversi riferimenti a questo eroe: un affresco nello scalone che rappresenta Achille come vincitore dopo aver ucciso Ettore alle porte di Troia e una statua di Achille sulla terrazza del palazzo.

 

3- Dove navigare da Corfù?

 

Punti d'interesse sull'isola di Corfù

 

Prima di salpare per le isole intorno a Corfù, ci sono alcuni villaggi costieri che non potete perdervi!

Il primo è Benitses nel sud dell'isola. Questo villaggio di pescatori si staglia contro le verdi montagne che lo circondano. Nonostante il turismo, l'area ha mantenuto intatta la sua biodiversità. Per gli appassionati di storia, si possono visitare le rovine di una villa romana e dei resti delle terme romane, scoperti in seguito a scavi archeologici.

Sotto Benitses, si può ancorare al porto di Petriti, un altro villaggio di pescatori. Benitses è piuttosto sconosciuto ai turisti e vi regalerà un'atmosfera tipicamente greca grazie al suo porto e ai pochi ristoranti lì intorno dove viene servito pesce appena pescato. Bernard ci ha consigliato il ristorante "Oi Oraies Benitses" per gustare dell’ottimo pesce: consiglia in particolare il polpo. Questo ristorante è abbastanza conosciuto, quindi vi consigliamo di prenotare in anticipo.

Infine, a ovest di Corfù, Paleokastritsa è l'ultima fermata del vostro tour delle coste dell'isola. La baia di Paleokastritsa è composta da sei piccole insenature separate dagli scogli. Con le sue acque trasparenti, il bel paesaggio costiero e le montagne sullo sfondo, Paleokastritsa ha sicuramente le spiagge più spettacolari di Corfù e il passato mitologico dell'isola la rende ancora più magica! Secondo la leggenda, la baia di Paleokastritsa ospitava anticamente la città dei Feaci dove Ulisse fece l'ultima sosta del suo viaggio prima di tornare a Itaca.

 

Paleokastritsa
Paleokastritsa, una meraviglia per gli occhi (foto di Istion Yachting)

 

Le Isole Ionie

 

Le sette maggiori isole ionie sono Corfù, Paxos, Lefkàda, Itaca, Cefalonia, Zante e Cerigo. L’arcipelago è molto grande e ogni isola ha tantissimi punti di interesse, è molto difficile riuscire a visitarlo tutto, specialmente partendo da Corfù che è l’isola più settentrionale dell’arcipelago. Se pianificate una crociera di una settimana con partenza da Corfù, vi consigliamo di dedicarvi all’esplorazione del nord dell’arcipelago, che comprende Paxos, Antipaxos e le Isole Diapontie, un arcipelago minore. Se invece siete interessati a un charter di due settimane, potrete visitare senza problemi anche Lefkàda e Itaca. Per visitare le Isole più meridionali dell’arcipelago, vi consigliamo di prendere la vostra barca a noleggio nella base di Zante.

 

Paxos

 

A sud di Corfù, la prima tappa della vostra crociera sarà l’isola di Paxos che vi delizierà con le sue leggende e i suoi incantevoli paesaggi. Secondo la mitologia greca, Paxos fu separata da Corfù dal tridente di Poseidone, che voleva un posto riservato per consumare il suo amore con la dea Anfitrite.

Mentre siete lì, vi consigliamo di fermarvi a Lakka, all'estremità settentrionale dell'isola. Qui troverete due bellissime spiagge: Kanoni e Paralia. Per coloro che amano le escursioni, Lakka offre fantastiche passeggiate. Ci sono sentieri di 2 o 3 chilometri che vi porteranno alla costa occidentale dell'isola, dove troverete le spiagge selvagge di Plani e Meattie Buir. Un'altra spiaggia che non dovete perdervi è la spiaggia di Erimitis a ovest: un must dell'isola. Questa spiaggia si è formata nel 2007 in seguito al crollo di una parte della scogliera calcarea che ha così creato una spiaggia rocciosa veramente particolare.

 

Lakka
Ancoraggio a Lakka (foto di Carlo Sartorio)

 

Vi consigliamo di visitare anche Gaïos, un paesino incantevole anche se molto affollato, soprattutto in alta stagione. Carlo Sartorio, cliente Filovent, mi segnala che “il porticciolo è sempre stipato di barche”. Vicino a Gaïos si trova l’isolotto di Panagia, dove, una volta ormeggiata la vostra barca a noleggio, è possibile visitare le rovine di un antico monastero. Carlo mi ha anche rivelato che, nei pressi di Panagia, si trova uno scoglio parzialmente emerso attorno al quale è possibile vedere, a una profondità di circa 5/8 metri, “una vasta distesa di resti di anfore romane risultanti dal naufragio di una nave dell’epoca che aveva verosimilmente urtato proprio quello scoglio”. Davvero suggestivo!

 

Antipaxos

 

L’isola di Antipaxos è la sorella minore di Paxos. Situata a sud di Paxos, l'isola è pressoché disabitata a parte i pochi agricoltori che si occupano di vigne e ulivi e il personale dei pochi ristoranti stagionali. Come scoprirete, Antipaxos vi offrirà giornate di completo relax. Non c'è molto da fare se non godersi le spiagge e l'acqua turchese... cosa può esserci di meglio? Due spiagge in particolare, situate all'estremità nordest dell'isola, meritano una visita: una spiaggia di sabbia fine chiamata Vrika e, appena sotto, una spiaggia di ciottoli, Voutoumi. Voutoumi significa paradiso in greco e una volta lì, capirete perché si chiama così! "Oltre l'acqua turchese, è il posto perfetto per nuotare tra i pesci" ci ha detto Theo che lavora per il nostro partner locale Athenian Yachts Enterprises.

 

Spiaggia di Voutoumi ad Antipaxos
Vista della spiaggia di Voutoumi in Antipaxos (foto Adobe Stock)

 

Carlo, invece, mi ha consigliato una piccola rada a sudovest dell’isola, non lontano dal faro situato sul promontorio a sud, “ancoraggio bellissimo con bellissima e coloratissima grotta, visitabile col tender o a nuoto”.

 

Le isole Diapontie

 

Questo arcipelago a nord-ovest di Corfù è composto da 3 isole principali: Erikoussa, Othoni e Mathraki e alcuni isolotti più piccoli (Gravi, Diapo). Queste isole vi offriranno momenti di puro relax. Infatti, l'attività principale consiste nello sdraiarsi al sole nelle belle spiagge spesso circondate da scogliere verdi, tipiche delle isole Ionie.

La maggior parte delle spiagge di Othoni, l'isola più grande dell'arcipelago, sono accessibili in barca. In particolare, vi consigliamo la spiaggia di Fiki nel nord e la spiaggia di Aspri Ammos nel sud-ovest. Aspri Ammos, che significa "sabbia bianca" in greco, è particolarmente degna di nota perché è delimitata da una scogliera e si presta particolarmente bene alla fotografia subacquea. A ovest di questa spiaggia si trova la grotta di Calipso. Anche se non tutti concordano con questa teoria, si pensa che Othoni possa essere l'isola dove Ulisse fu prigioniero di Calipso per 7 anni.

A Mathraki, l'isola più piccola dell'arcipelago, troverete diverse spiagge di sabbia tra cui Portelo e Arvanitiko con acque trasparenti e poco profonde.

Infine, su Erikoussa, l'isola più settentrionale dell'arcipelago, vi consigliamo due spiagge: Porto e Bragini. I loro nomi italiani risalgono alla dominazione veneziana delle isole Ionie tra XIV e il XVIII secolo. La cosa più importante da ricordare delle Isole Diapontie è che sono quasi disabitate e promettono una fuga senza tempo.

 

Lefkàda

 

L’isola di Lefkàda, collegata alla terraferma da un ponte artificiale, è caratterizzata da coste sabbiose che si immergono in un mare turchese, perfette da esplorare con la vostra barca a noleggio.

 

Vista su Lefkàda
Vista su Lefkàda (foto Adobe Stock)

 

Vi consigliamo di dedicare una visita agli splendidi villaggi che punteggiano la sua costa e naturalmente Lefkàda città. Colorata, vivace, dalla calda atmosfera mediterranea, Lefkàda è una tipica città greca da copertina. Carlo consiglia di ancorare nella rada a nord della banchina del Marina di Lefkas, davanti alla cittadina. Una volta giunti in porto, Carlo mi ha detto di provare il “Chicken Bar” “dove la cordialissima proprietaria prepara pollo al barbecue, varie verdure grigliate e ripiene e, a detta di suo marito, la migliore Mussaka di tutta la Grecia. L’ho assaggiata più volte e non mi sento di dargli torto”. A pochi chilometri da Lefkada città, è immancabile una visita al Monastero di Faneromenis, tra i luoghi religiosi più importanti dell’isola. Per gli amanti del trekking consigliamo anche i paesi dell’entroterra come Agios Nikitas sul versante occidentale, Kalamitsi, e Karia, famosa per il pizzo ricamato.

Spesso paragonate a quelle dei Caraibi, le spiagge di Lefkàda sono sicuramente imperdibili. La più conosciuta è senza dubbio Porto Katsiki, spiaggia di ciottoli bianchi situata a sud dell’isola. Essendo orientata a ovest, vi consigliamo di rimanere fino al tramonto e godervi lo spettacolo. A poche miglia nautiche da questa spiaggia, si trova la spiaggia di Vassiliki, perfetta per praticare kite-surf e immersioni subacquee. Imperdibile anche la spiaggia di Egremni, altro simbolo di Lefkàda.

 

Porto Katsiki, Lefkàda
Porto Katsiki, Lefkàda (foto Adobe Stock)

 

Itaca

 

Universalmente nota per essere stata patria del leggendario eroe Ulisse, l’isola di Itaca è piuttosto montuosa, ricca di vegetazione e belle baie e calette naturali. Vathy, il vivace capoluogo dell'isola è situato in fondo di una profonda baia che gli ha permesso di sviluppare il più grande porto naturale del mondo. Eccellente approdo per i velisti, Carlo mi ha detto che “è una tappa obbligata, almeno per il numero di ristoranti che offre”.

Vicino a Vathi, vi consigliamo la spiaggia di Dexa con sabbia finissima, mare cristallino e pietre bianche; molto amate anche le spiagge di Agios Ioannis, dalle acque verde smeraldo, e la baia di Aetos, circondata da una rigogliosa pineta, rifugio sicuro per yacht e barche da pesca. Carlo ci consiglia di ormeggiare alla rada di Sarakiniko, posta sulla costa est dell’isola e protetta dai venti provenienti da nord che possono rendere scomodo l’ancoraggio a Vathi.

L’interno dell’isola è ricoperto di uliveti, vigneti e boschi di pini e cipressi, ideale per chi ama le passeggiate nella natura e la tranquillità, lontani dalla chiassosa folla turistica. Non perdetevi una visita al Monastero della Vergine Kathariotissa, protettrice dell’isola: si trova a più di 600 metri e offre una vista mozzafiato sull’isola e l’arcipelago circostante.

 

4- Gli ancoraggi più belli intorno a Corfù

 

Ancoraggio al Canal d’Amour vicino al villaggio di Sidari

 

Noleggiando una barca da Corfú potrete arrivare a questo ancoraggio molto popolare per i turisti e si trova nel nord-ovest di Corfù. La leggenda narra che se due amanti nuotano attraverso il Canal d'Amour, il loro amore durerà per sempre. Il Canal d'Amour è circondato da due scogliere e ha una piccola spiaggia sul fondo.

 

Canal d’Amour
Vista del Canale dell’Amore (foto Adobe Stock)

 

Ancoraggio a Erikoussa

 

Erikoussa, una delle isole Diapontie, è situata a nordovest di Corfù. È l’ancoraggio preferito di Bernard: "Anche se eravamo in pieno agosto, c'erano pochissime barche in giro, il che è sempre gradito. Inoltre, il villaggio è adorabile con le sue poche casette. Davvero un ancoraggio molto bello!".

 

Erikoussa
Ancoraggio a Erikoussa con la Bavaria Cruiser 51 di Bernard (foto di Bernard Haon)

 

Ancoraggio al porto di Gaïos

 

Il porto di Gaïos, a est di Paxos, "è davvero grazioso e autentico con ristoranti e caffè che si affacciano sui pontili. La particolarità di questo porto è che non ha una vera capitaneria quindi, per trovare un posto, chi prima arriva meglio alloggia! Per ancorare, abbiamo dovuto contare sull'aiuto dei velisti intorno a noi" mi ha detto Thibault.

 

Ancoraggio a Gaïos
Ancoraggio a Gaïos (foto di Bernard Haon)

 

L'uscita del porto di Gaïos
L'uscita del porto di Gaïos (foto di Thibault)

 

Ancoraggio nella baia interna di Preveza

 

La baia di Preveza si trova sulla costa sudoccidentale della Grecia. Questo ancoraggio è uno dei preferiti di Thibault: "la baia di Preveza è ben protetta dal vento e non è molto conosciuta. L'ambiente è davvero magnifico: ci siamo ritrovati circondati dal verde e l'acqua è la più blu che io abbia mai visto!".

 

Ancoraggio a Mourtos

 

Questo ancoraggio è uno dei preferiti di Bernard. Si trova nella baia di Syvota che è composta da 3 isole: Nisida Syvota, Nisida Ay Nikolaos e Nisida Moyrtos. "Quello che mi è piaciuto di più è stata l’atmosfera: sulla nostra barca a vela tra tre isole al tramonto, è stato veramente magico!”.

 

Baia di Syvota
Vista sulla baia di Syvota (foto di Thibault)

 

Ancoraggio a Igoumenítsa

 

Igoumenítsa è una città situata nel nordovest della Grecia, di fronte a Corfù. Consigliamo di ancorare lì, oltre che per la bellezza della baia, anche per la protezione che il porto della città offre contro il vento del nord. È l'ideale per godervi la vostra vacanza in catamarano in Grecia e per nuotare nell'acqua turchese come Thibault!

 

Ancoraggio a Igoumenítsa
Ancoraggio nella baia di Igoumenítsa (foto di Thibault)

 

SUP a Igoumenítsa
SUP in mezzo alla baia di Igoumenítsa (foto di Thibault)

 

Ancoraggio a Fermikoula

 

Kalamos è una delle isole minori dell’arcipelago, a sudest di Lefkàda. A sudovest della punta sud dell’isola di Kalamos, c’è Fermikoula. “Più che un’isola è un grosso scoglio isolato” mi ha detto Carlo. “Sull’isolotto non c’è altro, macchia impenetrabile e uno stupendo ancoraggio davanti alla minuscola spiaggia. Con tempo buono consiglio di passarci la notte, è un posto stupendo e di solito non c’è nessuno. L’avvicinamento è sicuro e occorre ridossarsi bene vicino alla spiaggia con cavo a terra perché di notte può alzarsi un po’ di risacca da nord: un ancoraggio indimenticabile”.

 

Fermikoula
L'isolotto di Fermikoula visibile dal Cyclades 39.3 noleggiato da Carlo e sua moglie (foto di Carlo Sartorio)

 

5- Quali rotte seguire durante la vostra navigazione?

 

Itinerario 1 di una settimana - Distanza totale percorsa: 200 miglia nautiche

  • Giorno 1: Corfù → Sud di Paxos (42 miglia nautiche)
  • Giorno 2: Sud di Paxos → Lefkàda e ancoraggio in porto per la notte (51 miglia nautiche)
  • Giorno 3: Lefkàda → Baia di Preveza (10 miglia nautiche)
  • Giorno 4: Baia di Preveza → Paxos e ancoraggio nel porto di Gaïos a est (40 miglia nautiche)
  • Giorno 5: Porto di Gaïos → Syvota sulla costa occidentale della Grecia (20 miglia nautiche)
  • Giorno 6: Syvota poi Igoumenítsa → Corfù (38 miglia nautiche)

 

Itinerario 2 di una settimana proposto da Istion Yachting - Distanza totale navigata: 90 miglia nautiche

  • Giorno 1: Gouvia → Kassiopi a nord di Corfù (10 miglia nautiche)
  • Giorno 2: Kassiopi → Isole Diapontie, in ordine: Erikoussa, Othoni e Mathraki (23 miglia nautiche)
  • Giorno 3: Isole Diapontie → Palaiokastritsa (40 miglia nautiche)
  • Giorno 4: Palaiokastritsa → Sidari a nordest di Corfù e il Canal d'Amour (30 miglia nautiche)
  • Giorno 5: Sidari → Kalámi sulla costa nordest di Corfù (22 miglia nautiche)
  • Giorno 6: Kalámi → Gouvia (15 miglia nautiche)

 

Se state navigando per più di una settimana, Konstantinos Stamelos, che lavora per il nostro partner Istion Yachting, vi consiglia di seguire l'itinerario riportato sopra e di andare a Lefkas per la seconda settimana della vostra crociera.

 

6- Quali sono le condizioni meteorologiche?

 

La posizione geografica di Corfù è perfetta perché è protetta dal meltemi, un vento tipicamente mediterraneo proveniente da nordovest.

Incontrerete spesso un vento tiepido dovuto alla differenza di temperatura tra il mare e la terra, che non costituisce un vero ostacolo alla vostra navigazione. Thibault, che ha iniziato la sua crociera da Corfù in agosto, mi ha detto: "Il vento si alzava verso le 14 e raggiungeva i 10-12 nodi e a volte i 16-17 nodi. Prima delle 14, navigavamo su un mare piatto. Le condizioni di navigazione erano piacevoli anche se a volte potevamo rimpiangere la mancanza di vento al mattino".

 

Ringraziamenti

Ringrazio Bernard Haon, Thibault e Carlo Sartorio per le loro testimonianze e foto che illustrano perfettamente questo articolo. Un ringraziamento speciale anche a Konstantinos Stamelos di Istion Yachting per la sua gentilezza, le sue foto e le sue preziose informazioni su Corfù.

Monica esperta delle tue crociere

Contatta i nostri consulenti per trovare la tua futura crociera

  • Troviamo insieme la migliore crociera grazie ai nostri 25 anni di esperienza
  • Accedi al nostro catalogo di barche di qualità e di società di noleggio certificate

Icon Place

×
×
Con Monica esperta delle tue crociere

Accedi per ricevere la tua croceira personalizzata

Email non valida
Password dimenticata? Password non valida 8 caratteri minimo
Indirizzo mail o password invalidi Si è verificato un problema tecnico, si prega di riprovare più tardi