Noleggio Barche Isole Cicladi

  • Barca senza skipper
  • Con skipper o equipaggio
  • Noleggio houseboat
  • Crociera alla cabina
  • Al giorno

Indicare una destinazione per avviare la ricerca.

Filtri

Tipo di barca

Marca e modello

Caratteristiche

  • cuccette
    Numero minimo di posti letto
  • Cabina/e
  • Bagno
  • Lunghezza
    ft / m
    ft / m
  • Anno di costruzione

Destinazioni

Mostra tutto (45) Mostra meno
Cancella tutto

Grecia
3039 barche

Risultati della vostra ricerca
3039 barche

Preferiti

Lagoon 50

Lavrio, Atene, Corfù, Cefalonia, Kos

2020 14.75 metri

7 Cabine 10 cuccette

10,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper ...

Vedere la barca
Preferiti

Aquila 54

Atene, Corfù, Kalamata, Cefalonia, Kos

2023 16.5 metri 1100 CV

4 Cabine 8 cuccette

10,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper, Il cuoco, Il marinaio ...

Vedere la barca
Preferiti

Alegria 67

Atene, Corfù, Kalamata, Cefalonia, Kos

2021 20.43 metri

6 Cabine 8 cuccette

10,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper ...

Vedere la barca
Preferiti

Sunreef 80

Atene, Corfù, Cefalonia, Lavrio, Lefkada

2020 24.4 metri

5 Cabine 10 cuccette

10,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
...

Vedere la barca
François esperto delle tue crociere

Contatta i nostri consulenti per trovare la tua futura crociera

  • Troviamo insieme la migliore crociera grazie ai nostri 25 anni di esperienza
  • Accedi al nostro catalogo di barche di qualità e di società di noleggio certificate

Icon Place

Preferiti

Sunreef 70

Atene, Lavrio, Mykonos, Paros

2023 21.34 metri

7 Cabine 8 cuccette

10,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Il cuoco, Lo skipper ...

Vedere la barca
Preferiti

First Yacht 53

Atene, Kos, Lavrio, Mykonos, Paros

2022 17 metri

4 Cabine 6 cuccette

10,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper, L'hostess ...

Vedere la barca
Preferiti

Lagoon 50

Atene, Lavrio, Mykonos, Paros

2019 14.75 metri

7 Cabine 10 cuccette

8,0

Favoloso 74 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper ...

Vedere la barca
Preferiti

Moon Yacht 60

Lavrio, Mykonos

2022 18.32 metri

7 Cabine 10 cuccette

9,0

Straordinario 3 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper, L'hostess ...

Vedere la barca
Preferiti

Lagoon 46

Paros, Milos

2022 13.99 metri

6 Cabine 8 cuccette

9,0

Straordinario 1 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper ...

Vedere la barca
Preferiti

Sun Odyssey 410

Paros, Lavrio

2021 12.35 metri

3 Cabine 8 cuccette

8,0

Favoloso 43 recensioni dei clienti
voto su 10

Vedere la barca
Angela esperta delle tue crociere

Contatta i nostri consulenti per trovare la tua futura crociera

  • Troviamo insieme la migliore crociera grazie ai nostri 25 anni di esperienza
  • Accedi al nostro catalogo di barche di qualità e di società di noleggio certificate

Icon Place

Preferiti

Lagoon 46

Paros, Mykonos

2021 13.99 metri

6 Cabine 8 cuccette

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper ...

Vedere la barca
Preferiti

Hanse 540 e

Salamina, Paros, Syros

2008 16.08 metri

5 Cabine 10 cuccette

Vedere la barca
Preferiti

Lagoon 52

Atene, Mykonos, Paros

2021 15.84 metri

6 Cabine 8 cuccette

10,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Il cuoco, Lo skipper ...

Vedere la barca
Preferiti

Samana 59

Atene, Mykonos, Paros

2021 18.78 metri

6 Cabine 8 cuccette

10,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper, Il cuoco ...

Vedere la barca
Preferiti

Lagoon 500

Atene, Mykonos, Paros

2007 15.54 metri

5 Cabine 10 cuccette

10,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper, L'hostess ...

Vedere la barca
Preferiti

Nautitech 46 Fly

Atene, Mykonos, Paros

2019 13.71 metri

6 Cabine 8 cuccette

5,0

Bene 1 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper ...

Vedere la barca
Preferiti

Hanse 458

Lavrio, Mykonos

2021 14.04 metri

3 Cabine 8 cuccette

8,0

Favoloso 74 recensioni dei clienti
voto su 10

Vedere la barca
Preferiti

Cyclades 50.5

Atene, Paros

2007 15.39 metri

6 Cabine 12 cuccette

Partenza possibile tutti i giorni

9,0

Straordinario 1 recensioni dei clienti
voto su 10

Vedere la barca
Preferiti

Oceanis 41.1

Mykonos

2018 12.43 metri

3 Cabine 6 cuccette

9,0

Straordinario 2 recensioni dei clienti
voto su 10

Vedere la barca
Preferiti

Hanse 588

Lavrio

2019 17.2 metri

4 Cabine 7 cuccette

9,0

Straordinario 3 recensioni dei clienti
voto su 10

Equipaggio incluso nel prezzo
Lo skipper ...

Vedere la barca
3039 barche trovate
×

Noleggio barche nelle Cicladi ▷ Consigli su misura


   Di Ilaria RODINI

Responsabile della redazione del magazine Filovent. "Mi piace viaggiare e in particolare scoprire luoghi vicini al mare. Mi sono unita a Filovent per condividere questa passione scrivendo contenuti utili."

Il 6 luglio 2022

 

Tempo di lettura : 12 minuti

 

In breve

 

Quando partire ? I mesi migliori per andare per evitare il Meltemi ma avere bel tempo sono Maggio, Giugno e Settembre.

Perché andare alle Cicladi ? Mare turchese, tramonti stupendi, visite a siti storici importanti, paesaggi mozzafiato. Ideali per le persone che amano navigare e vogliono ammirare il paesaggio tipico greco.

Gli ormeggi piú belli : Kastro, Kalamos beach, Sarakiniko, Ormos Kolona.

 

 

mappa con zone di navigazione della Grecia
Le zone di navigazione della Grecia (mappa cliccabile)

 

Sommario

 

  1. Le informazioni pratiche per noleggiare una barca nell’arcipelago delle Cicladi
  2. Perché navigare nelle Cicladi ?
  3. Quali sono le isole delle Cicladi da scoprire ?
  4. I migliori ormeggi delle Cicladi
  5. Quali attività scegliere per godersi la vacanza nelle Cicladi ?
  6. Quale itinerario scegliere per la navigazione ?
  7. Quali sono le condizioni metereologiche ?

 

 

“Ci siamo divertiti molto e in particolare Folegandros e Sifnos sono isole che meritano anche se essendo piú piccole sono meno conosciute rispetto ad altre altrettanto belle come Milos.” mi dice Fortunato, un cliente di Filovent che ha navigato con dei suoi amici nelle Cicladi a maggio del 2022.

Questo stupendo e affascinante arcipelago infatti è composto da isole di varie dimensioni che si stagliano nel mar Egeo a sud-est di Atene. Le isole sono molto riconoscibili per la loro architettura tradizionale caratterizzata da case bianche con porte, finestre e a volte tetti di un colore blu intenso come anche il mare che le circonda.

Vi rapiranno sicuramente per le loro spiagge, i bellissimi tramonti, i resti di una delle civiltà più antiche della terra e la vita, anche notturna, presente su alcune di esse.

Barca nel mare delle Cicladi
Fortunato e i suoi amici in barca nelle Cicladi (Foto di Fortunato)

 

1. Le informazioni pratiche per noleggiare una barca nell’arcipelago delle Cicladi

 

Le diverse basi di partenza

 

É possibile partire da molteplici basi presenti sulle piú belle isole delle Cicladi in base alle vostre preferenze personali e all’itinerario scelto. Le piú popolari peró sono:

  • Lavrio: città famosa per le miniere d’argento nella regione dell’Attica. E ́ raggiungibile in 30 minuti di taxi (circa 50 €) dall’aereoporto di Atene, dispone di un’ampissima scelta di barche e ricevere assistenza o parti di ricambio in caso di problemi tecnici é piú facile rispetto ad altri porti piú piccoli.

 

  • Paros: la marina di partenza si trova nella città di Parikia che si trova a circa 20 minuti di taxi dall'aeroporto regionale dell’isola. Quest’ultimo si può raggiungere facilmente facendo scalo ad Atene. In alternativa si può prendere il traghetto: da Atene sono 3/4 ore di viaggio mentre da Mykonos solo 45 minuti e in questo modo vi troverete direttamente nelle Cicladi.

 

  • Mykonos: anche quest’isola dispone di un aeroporto al quale si può arrivare direttamente dall’Italia.

 

  • Atene: anche la capitale della Grecia è un luogo di partenza buono per visitare le Cicladi perché, anche se si trova leggermente piú lontano rispetto alle possibilitá sopra indicate è raggiungibile in poco piú di mezz’ora di taxi dall'aeroporto e dispone di piú di mille barche disponibili per la partenza.

 

Le tariffe medie in base alla stagione e alla taglia della barca

 

Nella tabella seguente è riportata una stima dei prezzi per i vari tipi di barche in alta, media e bassa stagione per una settimana di viaggio (da sabato a sabato). Possono variare anche in base alla disponibilitá, al modello, all’anzianitá della barca etc.

 

Tipo di BarcaAlta Stagione
Luglio e Agosto
Media Stagione
Maggio, Giugno e Settembre
Bassa Stagione
Aprile e Ottobre
Monoscafo (2 cabine)2 500 €1 500 €1 000 €
Monoscafo (3 cabine)4 000 €3 000 €2 000 €
Monoscafo (4 cabine)5 000 €3 500 €2 500 €
Catamarano (tra 35 e 40 piedi)6 500 €5 000 €3 500 €
Catamarano (tra 40 e 45 piedi)9 000 €6 500 €4 500 €
Catamarano (tra 45 e 50 piedi)12 000 €9 000 €6 500 €

 

Le patenti necessarie

 

Per navigare nelle Cicladi disponiamo di piú di 1700 imbarcazioni tra monoscafi e catamarani. La maggior parte dei quali sono monoscafi (75%), infatti questo è il mezzo che consigliamo di più per spostarsi in mare in quest’area perché permette di trovare posto piú facilmente anche nei porti piú piccoli.

Potrete inoltre scegliere di navigare con o senza lo skipper professionale. Vi ricordiamo che nel secondo caso è indispensabile avere una patente nautica, sia che abbiate noleggiato una barca a vela, sia un catamarano o una barca a motore (quella europea é accettata se tradotta in inglese o greco).

Se invece scegliete di navigare con uno skipper potrete rilassarvi e godervi la vacanza, lo skipper inoltre conosce le isole molto bene e vi potrá portare negli ormeggi e nelle spiaggie piú belle e tranquille in base alle vostre preferenze.

 

I nostri partner sul posto

 

I nostri partner principali e piú apprezzati dai nostri clienti nelle Cicladi sono:

  • Dream Yacht Charter (DYC) è una compagnia nata a Seychelles nel 2000 che dispone di una flotta composta da più di 1000 barche in una sessantina di porti diversi 111 delle quali sono in Grecia. Ha ottenuto delle buone recensioni dai nostri clienti per i suoi servizi con un voto di 16,29/20.

 

  • Kiriacoulis: è un'impresa per l’affitto di barche Greca fondata nel 1986 con sede ad Atene. È un affittuario competitivo per quanto riguarda i prezzi e flessibile sul giorno di inizio e sulla durata del noleggio. Ha inoltre ricevuto un voto di 14,76/20 da parte dei nostri clienti che hanno navigato con loro in Grecia.

 

  • HDM Sailing: è un'impresa familiare creata nel 1994 che dispone di 16 tra barche a vela e catamarani al porto di Lavrio e ha un voto di 17,44/20 da parte dei 13 clienti partiti con loro.

 

  • Seastar Sailing: dispone di una ventina di barche in Grecia principalmente al porto di Lavrio e Atene. Ha ricevuto ottimi voti (18,19/20) da parte dei nostri sette clienti che sono partiti con loro.

 

2. Le informazioni pratiche per noleggiare una barca nell’arcipelago delle Cicladi

 

Le Cicladi sono un arcipelago di isole situate nel Mar Egeo meridionale, costituito da circa 220 tra isole e isolotti disposti a cerchio intorni a Delos ovvero l’isola sacra di Apollo, sulla quale anche oggi non é possibile pernottare in modo da preservare il più possibile le sue bellezze storiche e naturali.

Le particolarità e la bellezza di queste isole sono davvero senza paragoni. Noleggiando una barca alle Cicladi potrete: ammirare spiagge di sabbia di origine vulcanica, nuotare in mari limpidi e di un azzurro intenso, passeggiare per le cittadine caratterizzate dalle classiche casette bianche con le porte blu e divertirvi andando per locali sull’isola di Mykonos o Ios. Ma anche, farvi sorprendere dalla stupenda spiaggia lunare sull’isola di Milos, una spiaggia davvero unica formata rocce calcaree bianche che fanno contrasto con il blu del mare che sta attorno oppure dalla spiaggia rossa di Santorini, una piccola spiaggia creata da rocce vulcaniche di un forte colore rosso e nero.

Ognuna delle isole ha le sue caratteristiche e unicità e l’arcipelago é in grado di soddisfare e colpire tutti i tipi di turisti ma navigare nelle isole potrebbe essere impegnativo per via del Meltemi, il vento che soffia da Nord in tutto il mar Egeo e che è di solito piú forte nei mesi di Luglio e Agosto. Se scegliete di navigare in queste isole i vostri piani potrebbero quindi subire alcune modifiche dell’ultimo minuto dovute alle condizione metereologiche ma essendo molto ricche di bellezze naturali e storia troverete davvero facilmente alternative interessanti.

 

Scopri alcuni dei posti piú spettacolari delle Cicladi (video di YouTube)

 

3. Quali sono le Isole delle Cicladi da scoprire?

 

Paros

 

La marina sull’isola di Paros si trova nella città di Parikiá che con Naoussa è tra le principali cittá dell’isola, ma è anche una città abbastanza tranquilla e ricca di storia. Prima di prendere il largo potrete infatti andare a visitare la Basilica della Madonna di Katapoliani, il piú grande santuario paleocristiano delle Cicladi, passeggiare per la bellissima parte vecchia della cittá, visitare il museo archeologico e godervi un aperitivo al Alexandros café, un bar molto particolare che si trova proprio intorno a un tipico mulino e dal quale si gode di una vista splendida sul mare. Oppure se preferite prendere il sole in spiaggia potrete andare a Krios o Aigia Irini Beach.

 

Strada nella cittá di Parikia sull'isola di Paros, Grecia
Vista su una stradina della cittá di Parikia sull’isola di Paros (Foto di Adobe Stock)

 

Mykonos

 

Mykonos, l’isola cicladica perfetta per chi cerca divertimento e libertà. É molto conosciuta per i locali nella via di Matoyianni, la vita notturna, le feste in spiaggia a paradise beach, le discoteche con esibizioni di DJ rinomati ed è anche la piú cara dell’arcipelago.

Ma Mykonos possiede anche un’altra faccia piú autentica e storica che la farà amare anche alle persone che cercano una vacanza piú rilassante. Vale la pena, infatti, passeggiare per le strade labirintiche di Chora ricche di negozi, andare a prendere una birra alla Little Venice, la parte della cittá che ricorda venezia perché le case in questo punto si affacciano direttamente sul mare, entrare nella poco distante chiesa di Panagia Paraportiani e ovviamente andare a vedere i celeberrimi mulini a vento. Questi ultimi sono stati costruiti nel XVI secolo e per centinaia di anni gli abitanti li utilizzavano per produrre la farina, oggi si sono conservati praticamente intatti e ne sono presenti ancora sette.

Inoltre poco distante dalla città principale é presente anche il paese di Ano Mera, se siete piú interessati a vedere la vera anima dell’isola questo piccolo borgo potrebbe piacervi molto.

 

Little Venice, a Mykonos, Grecia
Little Venice nella cittá di Mykonos (Foto di Adobe Stock)

 

Delos

 

Quest’isola si trova a poche miglia da Mykonos, ma nonostante la vicinanza con quest’ultima presenta uno stile e uno spirito completamente diverso. Delos, infatti, è l'isola sacra dell’arcipelago e possiede un enorme sito archeologico dove sono presenti, tra le altre cose, i resti del tempio dedicato al dio Apollo.

Tra il 425 e il 426 a.C. gli Ateniesi decisero di renderla isola sacra e quindi esiliarono tutti gli abitanti e trasferirono i resti delle persone seppellite, ancora oggi non è possibile pernottare se non per gli archeologi che proseguono gli scavi ma le sue ricchezze storiche la rendono una meta immancabile.

 

Resti su Delos, Grecia
Resti sull’isola sacra di Delos (foto di Adobe Stock)

 

Santorini

 

L’isola é sicuramente una delle mete piú famose e apprezzate dell’arcipelago, non per niente é definita la “perla” del mar Egeo. Questo grazie ai panorami mozzafiato che si possono ammirare dalle casette bianche arroccate a picco sul mare, agli stupendi tramonti e alle spiagge uniche.

Una volta arrivati a Santorini potrete visitare la cittá di Thira, il capoluogo dell’isola oppure, spostandovi a pochi chilometri, potrete vedere il villaggio di Imerovigli sulla montagna di Skaros, dalla quale si puó ammirare un tramonto che da molti viene considerato tra i piú belli d’Europa. O andando ancora piú a nord si può vedere la magnifica cittá di Oia, dalla quale si può ammirare uno dei piú belli e fotografati panorami dell'isola. Se invece preferite passare il vostro tempo in spiaggia non potete lasciarvi perdere quella di Kamari, caratterizzata da una sabbia scura, la spiaggia rossa e quella di Ammoudi, dove é molto bello anche fare immersioni visto che ci si puó vedere il cratere di un vulcano e esplorare come l’isola prosegue nel fondale marino.

É molto interessante anche fare un’escursione sulle isole della caldera: Theresia, Nea Kameni e Palea Kameni dove sono presenti le fumarole ed è possibile immergersi nelle sorgenti calde.

 

Vista su Oia, sull'isola di Santorini, Grecia
Vista sulla cittá di Oia sull’isola di Santorini (foto di Adobe Stock)

 

Naxos

 

É la piú grande isola dell’arcipelago ed é conosciuta per i miti relativi a Dioniso. La cittá principale ha lo stesso nome dell’isola e possiede un centro storico particolare perché al suo interno si distinguono due borghi uno dove anticamente vivevano i greci (Burgos) e uno dove vivevano i romani (Kastro).

Oltre a questa cittá anche il borgo di Apiranthos è una tappa immancabile perché presenta strade lastricate in marmo molto belle con negozi di artigiani e gallerie d’arte, inoltre gli abitanti parlano una lingua particolare diversa dal greco.

Alcune spiagge Naxos presentano una sabbia finissima e il mare cristallino come quella di Agios Georgios, nella cittá principale e poco vicino quelle di Agia Anna e Agia Prokopios.

 

Porto a Naxos, Grecia
Porto sull’isola di Naxos (foto di Adobe Stock)

 

Milos

 

Milos è un'isola piú piccola rispetto alle principali come Paros, Santorini e Naxos ma non per questo meno bella. Anzi essendo meno conosciuta rimane ancora un piccolo gioiello piú tranquillo ma assolutamente da scoprire.

Sull’isola sono presenti piú di 80 spiagge tutte molto diverse tra loro, si passa da quelle di sabbia bianca a rocce di color nero, rosso o giallo alcune delle quali sono raggiungibili solo via mare. Una di queste è Kalamos beach (o anche Gerakas beach), una spiaggia costituita semplicemente da una sottilissima striscia di sabbia al di sotto di un’imponente scogliera bianca dove ci si puó tuffare in un’acqua incredibilmente limpida, ma anche le spiagge di Sarakiniko che sembrano ricordare un paesaggio lunare.

Milos è inoltre famosa per il casuale ritrovamento da parte di un contadino della statua della venere che prende il nome da qui avvenuto vicino al teatro e alle catacombe che sono due importanti siti archeologici visitabili dell’isola.

 

Spiaggia di Sarakiniko sull’isola di Milos (foto di Adobe Stock)
Vista su una stradina della cittá di Parikia sull’isola di Paros (Foto di Adobe Stock)

 

4. I migliori ormeggi delle Cicladi

 

Kastro - Sifnos

 

A Kastro si trova un piccolo ormeggio sull’isola di Sifnos con fondale sabbioso e protetto da Nord e Ovest. É possibile anche legare la barca alla scogliera.

Una volta scesi a terra vale davvero la pena fare una passeggiata sulla collina per vedere il vicino paese di Kastro e fermarsi a mangiare sulla spiaggia in un ristorante piccolo ristorante tipico chiamato Cantina.

 

SOrmeggio di Kastro, isola di Sifnos, Grecia
Ormeggio di Kastro, isola di Sifnos (foto di Navily)

 

Pillars of Glaronisi - Naxos

 

Questo ormeggio si trova sulla piccolissima isola di Glaronisi, a poche miglia dall’isola di Naxos.

Se cercate calma e un bel posto dove nuotare questo ormeggio è perfetto perchè ha un’acqua cristallina ed è pieno di spiagge e grotte appartate e inoltre è ben protetto dai venti occidentali.

Non vi consiglio di fermarvi per la notte però perché il mare può essere abbastanza mosso e la barca potrebbe spostarsi o sbattere contro la scogliera o uno degli scogli che emergono dall’acqua.

 

Pillars of Glaronisis, isola di Naxos, Gracia
Scogli che emergono dal mare a Pillars of Glaronisi, isola di Naxos (foto di Navily)

 

Kalamos beach - Milos

 

Un ormeggio splendido situato in un'ansa della parte della costa più a sud dell’isola.

A Kalamos beach vi troverete circondati da rocce calcaree bianche che scendono a picco in un mare turchese, davvero bello. Inoltre, nonostante la scogliera il fondale rimane sabbioso e abbastanza protetto dal vento da nord.

La spiaggia è accessibile solo in barca quindi rimane tranquilla ma è frequentata da barche a vela charter.

 

Kalamos Beach, isola di Milos, Grecia
Le scogliere bianche di Kalamos beach (foto di Navily)

 

Sarakiniko - Milos

 

Un’altro bellissimo ormeggio si trova vicino alle maestose e famose spiagge di Sarakiniko.

Questo posto é davvero particolare ed è impossibile non rimanere meravigliati di fronte alla vista delle rocce lisce bianche che sembrano ricordare un paesaggio lunare ma vale la pena di essere fermarsi solo se trovate bel tempo perché, essendo nella parte nord dell'isola, risulta ben protetto solo dai venti meridionali ma non dal Meltemi.

In questa spiaggia è possibile tuffarsi dalla scogliera e fare immersioni infatti oltre al fondale e alle grotte poco distante è anche presente il relitto di una petroliera.

 

Spiaggia di Sarakiniko sull’isola di Milos, Grecia
Spiaggia di sarakiniko, isola di Milos (foto di Navily)

 

Ormos Kolona - Kythnos

 

Un ancoraggio che si trova sull’isola di Kithnos dove si trova una striscia di sabbia che forma un istmo che la collega con un altro isolotto vicino.

Il fondale è sabbioso e consente un ormeggio facile e ben protetto dal vento da tutti i lato tranne che Nord-Ovest.

Una volta ormeggiato si può accedere alla spiaggia e lì vicino è presente anche un ristorante.

 

Ormos Kolona, isola di Kythnos, Grecia
Lingua di sabbia che collega due isole a Ormos Kolona (foto di Patrizia)

 

5. Quali attività scegliere per godersi la vacanza alle Cicladi?

 

Snorkeling e immersioni nella caldera di Santorini

 

L’isola di Santorini offre la possibilità di scoprire i suoi fondali unici. L’isola infatti possiede un vulcano attivo ed andando sott’acqua è possibile vedere le pareti vulcaniche, le grotte di lava ma anche i resti di relitti e altre costruzioni.

Sull’isola sono presenti diversi centri che vi possono accompagnare in uno o più punti perfetti per immergersi o osservare il fondale rimanendo più in superficie facendo snorkeling, sia che sia la vostra prima volta o che siate già esperti. Uno che vi consiglio è il Santorini Diving Resort, non è una scuola molto grande ma vi sapranno aiutare e rispettare le vostre esigenze.

 

Snorkeling nel mare della Grecia
Coppia che fa Snorkeling in Grecia (foto di Adobe Stock)

 

Pesca

 

Se siete amanti della pesca sarete felici nel sapere che nelle isole greche non sono necessari permessi per praticare la pesca con canna da riva e la pesca subacquea con fucile in apnea. Ovviamente non bisogna esagerare né vendere il pesce che si è catturato ed è sempre bene informarsi prima di iniziare dato che ci sono aree in cui la pesca in generale è vietata perché facenti parte di parchi naturali o aree marine protette.

Inoltre se vi aspettate un mare particolarmente pescoso rimarrete delusi perchè nelle cicladi soprattutto d’estate per via del forte vento non è semplice trovare moltissimi pesci e le isole dove si pesca meglio sono nel nord Egeo.

 

Trekking

 

Se non organizzate il vostro viaggio nei mesi più caldi dell’anno un’altra attività molto divertente e interessante da fare è camminare per i sentieri in collina o montagna che collegano i vari paesi presenti sulle isole.

Potrete osservare dei panorami molto belli e il tramonto, uno che vi consiglio si trova sull’isola di Santorini e vi porterà da Fira a Oia. Per andare da una città all’altra ci si mette circa due ore e mezza ed è possibile prendere l'autobus per il ritorno.

 

Trekking sull'isola di Santorini, Grecia
Trekking sull’isola di Santorini (foto di Adobe Stock)

 

Visitare i siti archeologici e i vecchi centri cittadini

 

Naturalmente, essendo le Cicladi isole greche, sono ricchissime di storia e siti archeologici antichissimi. Fermarsi quindi per visitare le viette labirintiche del Chora, la parte antica della città, costruite in questo modo per proteggere la popolazione dai frequenti attacchi dei pirati, oppure allontanarsi dal centro per vedere i resti degli antichi templi è davvero d’obbligo e anche una delle attività più apprezzate qualsiasi sia il vostro ormeggio.

 

Porta di Potara, sull'isola di Naxos, Grecia
Porta di Potara, sull’isola di Naxos (foto di Adobe Stock)

 

6. Quale itinerario scegliere per la navigazione?

 

Itinerario di una settimana nelle Cicladi con partenza da Paros

 

Ecco un itinerario della durata di sei giorni che vi consentirà di visitare alcune delle isole Cicladi. Nel redigerlo ho cercato di non mettere troppe ore di navigazione al giorno, in modo che possa essere apprezzato da tutti, anche dalle persone meno esperte e scegliere porti ben riparati dal da nord per passare la notte in modo da evitare il piú possibile i fastidi causati dal Meltemi.

 

Distanza totale percorsa: 116 miglia nautiche

 

  • Giorno 1 : Parikià, Paros → Nisida Glaropounta, Antiparos → Marina di Ios, Ios (5 ore - 26 miglia)
  • Giorno 2: Marina di Ios, Ios → Agios Georgios, Sikinos → Agkali Bay, Folegandros (4 ore - 19 miglia)
  • Giorno 3: Agkali Bay, Folegandros → Kalamos beach, Milos → Paleochori, Milos (4 ore - 22 miglia)
  • Giorno 4: Paleochori, Milos → Blue bay, Poligeos → Kimolos, Kimolos (2 ore - 10 miglia)
  • Giorno 5: Kimolos, Kimolos → Pebble Wall Bay, Kimolos → Marina Platis Gialos, Sifnos (3 ore - 14 miglia)
  • Giorno 6: Marina Platis Gialos, Sifnos → Despotiko, Antiparos → Parikia, Paros (5 ore - 25 miglia)

 

 

 

  • Imperdibili : ormeggio di Kalamos beach, ormeggio di Blue Bay e snorkeling, visita al chora di Ios, visita ai resti del tempio di Apollo e Artemide all’ormeggio di Despotiko
  • Ormeggi tranquilli : Agkali bay, Pebble Wall Bay, Nisida Glaropounta
  • Porti festivi : Ios Marine
  • Durata media della navigazione al giorno : dalle 3 alle 4 ore
  • Venti dominanti : Meltemi, vento da nord
  • Rifornimenti (cibo, acqua, electtricitá, carburante) : Paros, Marina di Ios, Kimolos
  • Arrivo alla base : Prendete un aereo fino alla città di Atene, poi è possibile prendere un volo regionale fino all'aeroporto di Paros. Da qui la marina di Parikia è raggiungibile in taxi

 

 

Itinerario navigazione Cicladi, partenza da Paros, Grecia
Itineratio di 6 giorni nelle Cicladi con partenza da Paros (carta cliccabile)

 

 

GIORNO 1 : Rotta verso Ios !

Parikià, Paros → Nisida Glaropounta, Antiparos → Marina di Ios, Ios (5 ore - 26 miglia)

Il primo giorno ci aspettano molte ore di navigazione, quindi ci avvantaggiamo partendo presto in direzione dell’isola di Ios e ci fermiamo per una sosta a Nisida Glaropounta, un ormeggio tra alcuni isolotti a poche miglia dall’isola di Antiparos. Qui troverete un’acqua cristallina col fondale sabbioso dove immergersi e se vi piace pescare è anche segnalata come una zona buona per farlo. Vi consiglio però di fermarvi solo se è una bella giornata perché l’area non rimane molto protetta dal vento.

In seguito riprendiamo la navigazione verso la Marina di Ios. All’arrivo la prima cosa che notiamo è l’Agia Irini, una chiesa del XVII secolo completamente bianca situata sulla scogliera sul lato nord del porto. Dopo aver ormeggiato la barca nella banchina, facendo attenzione alle onde provocate dalle barche del turismo greco siamo andati a fare rifornimenti nella panetteria e nel supermercato lì vicino e poi abbiamo preso un’autobus per salire a visitare la Chora di Ios, la parte antica della città, davvero molto affascinante. É possibile prendere un autobus per arrivarci ogni mezz’ora circa o in alternativa salire a piedi dalla scalinata pedonale.

La sera, per concludere in bellezza, siamo scesi nuovamente al porto e abbiamo cenato al ristorante Enigma, davvero ottimo e propone piatti tipici. L'isola peró é una meta ottima anche se preferite passare una serata piú lunga e all'insegna del divertimento, infatti é una meta scelta molto spesso per le feste in spiaggia o nelle nei club come il Disco 69 o se volete spingervi un po' piú lontano dal centro potete andare al sicuramente piú famoso Far Out Beach Club

 

nisida-glaropounta, Grecia
Giorno 1: Barche ormeggiate a Nisida Glaropounta (foto di Navily)

 

GIORNO 2 : Ormeggi tranquilli nelle isole di Sikinos e Folegandros

Marina di Ios, Ios → Agios Georgios, Sikinos → Agkali Bay, Folegandros (4 ore - 19 miglia)

Dopo una colazione veloce al bar Remezzo abbiamo ripreso il largo per la prima tappa della giornata, Agios Georgios. Una magnifica spiaggia sabbiosa e isolata, con solo una taverna sulla costa.

Dopo essere rimasti per un po’ a goderci la calma e il mare ripartiamo per Agkali Bay, dove si trova un’altra spiaggia in cui è facile ancorare e che risulta ben protetta dai venti da nord. É possibile prendere un’autobus per andare al Chora, ma noi decidiamo di goderci la spiaggia e poi mangiare nel ristorante li vicino, O Psaromiligkas, molto buono e dai tavoli della terrazza si ha una bellissima vista sul mare. 

 

Agior Georgios, Sikinos, Grecia
Giorno 2: Il piccolo ormeggio di Agios Georgios (foto di Navily)

 

GIORNO 3 : Le stupende scogliere bianche dell’isola di Milos

Agkali Bay, Folegandros → Kalamos beach, Milos → Paleochori, Milos (4 ore - 22 miglia)

Il terzo giorno arriviamo a Kalamos beach, un bellissimo ormeggio sull’isola di Milos dal quale si possono vedere delle scogliere calcaree che arrivano fino a una sottile lingua di sabbia accessibile solo dal mare. Ci fermiamo qui per fare un bagno nell’acqua color turchese, il posto è abbastanza frequentato da barche a vela, ma c'è rispetto reciproco e molte di queste, come noi, ripartono dopo qualche ora.

La seconda e ultima tappa della giornata è sempre situata sull’isola di Milos, leggermente più a nord ed è Paleochori. In questa spiaggia c’è un punto in cui arriva una sorgente di acqua calda per via dell’antico vulcano Firiplaka che si trova al centro dell’Isola. Per la sera abbiamo deciso di fermarci al Deep Blue beach bar, proprio vicino alla spiaggia che ha i tavoli posizionati su delle terrazze che si arrampicano sulle scogliere rosse, gialle e bianche, che caratterizzano il posto.

 

Kalamos beach, isola di Milos, Grecia
Giorno 3: Le scogliere di Kalamos beach (foto di Navily)

 

GIORNO 4 : Snorkeling a Blue Bay !

Paleochori, Milos → Blue bay, Poligeos → Kimolos, Kimolos (2 ore - 10 miglia)

Per il quarto giorno di questa crociera siamo andati a Blue Bay, su Poligeos. In questo punto le scogliere di marmo a picco sul mare proteggono molto bene le imbarcazioni dal vento e siccome ci sono molte grotte è anche un posto perfetto per fare immersioni o, come nel nostro caso, snorkeling. Il mare è davvero limpido e il suo colore blu contrasta con il rosato e il bianco delle rocce circostanti.

Dopo questa sosta navighiamo fino a raggiungere il porto di Kimolos, nella vicina isola omonima. Quest’ultimo è molto ben protetto dal vento da praticamente qualsiasi lato ed è possibile fare rifornimenti. Inoltre salendo a piedi dal porto è possibile visitare la chora, dove ci siamo presi un bel gelato al Pagotopolio Stavento.

 

Blue Bay, isola di Poligeos, Grecia
Giorno 4: Le scogliere rosse e bianche di Blue Bay (foto di Navily)

 

GIORNO 5 : Penultimo giorno a Sifnos

Kimolos, Kimolos → Pebble Wall Bay, Kimolos → Marina Platis Gialos, Sifnos (3 ore - 14 miglia)

Per il penultimo giorno di crociera la prima sosta prevista è Pebble Wall Bay, una spiaggia principalmente rocciosa molto appartata e tranquilla con l’acqua limpida e azzurra.

In seguito riprendiamo la rotta per l’isola di Sifnos, dove ci fermiamo alla Maria Platis Gialos. Qui è possibile fermarsi anche a fare rifornimenti, infatti c’è un supermarket vicino alla spiaggia di fianco alla marina e anche molte taverne e bar lungo la costa. Vi consiglio però di fare una passeggiata fino alla baia successiva per visitare il monastero di Chrisopigi. Il monastero è stato costruito proprio sugli scogli e vale la pena di arrivarci per vedere il panorama e godersi il tramonto. Inoltre visto che avevamo comprato del pesce nel pomeriggio, abbiamo deciso di passare la fine della serata in barca e cenare li insieme.  

 

persone in barca
Giorno 5: Serata in barca (foto di Jean-Pascal)

 

GIORNO 6 : Ritorno a Paros!

Marina Platis Gialos, Sifnos → Despotiko, Antiparos → Parikia, Paros (5 ore - 25 miglia)

Infine siamo arrivati all’ultimo giorno di viaggio, prima di tornare all’isola di Paros abbiamo ormeggiato a Despotiko sulla vicina e più piccola isola di Antiparos. Da lì si possono andare a vedere i resti dell’antico santuario di Despotiko, ci si accede arrivando da un pontile di legno dal quale si può prendere un sentiero in cemento.

Anche il tramonto si vede molto bene da qui, ma purtroppo dobbiamo proseguire fino alla marina di Parikia dalla quale siamo partiti e ce lo godiamo invece dalla spiaggia di Santa Maria, dopodichè andiamo al Pirate bar per bere un cocktail e festeggiare insieme l’ultima serata di vacanza.

 

resti a Despotiko, sull'isola di antiparos, Grecia
Giorno 6: Resti del santuario di Despotiko (foto di Navily))

 

7. Quali sono le condizioni metereologiche?

 

Le Cicladi sono caratterizzate dalla presenza del Meltemi, un vento da nord che può risultare abbastanza forte e causare problemi nella navigazione soprattutto nei mesi estivi di luglio e agosto. Per questo motivo i mesi che vi consigliamo per organizzare una crociera in quest’area sono Maggio, Giugno e Settembre quando il clima è ancora caldo ma si sente meno l’effetto del vento.

In ogni caso vi consiglio di partire preparati del fatto che l’itinerario programmato potrebbe subire cambiamenti all’ultimo momento infatti molti dei clienti con cui ho parlato per redigere l'itinerario presentato sopra mi hanno detto che non hanno potuto rispettare alla perfezione l’itinerario iniziale. “Da Ios avevamo in programma di arrivare fino a Santorini ma per via del Meltemi siamo stati costretti a cambiare e abbiamo preferito sviluppare la navigazione in orizzontale andando verso Folegandros, in modo da evitare il vento forte sulla via del ritorno” mi ha detto Fortunato ma non vi preoccupate troppo, le Cicladi sono piene di bei posti e quindi potreste rimanere positivamente sorpresi anche nel visitare cittadine e ormeggi che non erano inizialmente in programma.

 

Angela esperta delle tue crociere

Contatta i nostri consulenti per trovare la tua futura crociera

  • Troviamo insieme la migliore crociera grazie ai nostri 25 anni di esperienza
  • Accedi al nostro catalogo di barche di qualità e di società di noleggio certificate

Icon Place

×
×
Con Angela esperta delle tue crociere