Volete navigare, ma non volete correre rischi: scegliete una barca FiloSafe con rimborso del 100%.

Noleggio
Barche
Sicilia e Isole Eolie

Filovent trova per voi una barca straordinaria

Bisogno di un consiglio?

Jean, l’esperto della vostra crociera

Voglio ricevere e-mail da Filovent e creare il mio account cliente
Sicilia e Isole Eolie : Qual è il tuo stile di barca?

Sicilia e Isole Eolie - I nostri consigli per la tua crociera



   Di Anna SORESSI 

Di Anna Soressi, responsabile del marketing per il mercato italiano in Filovent. "Content creator appassionata di viaggi, il mio sogno è girare il mondo in catamarano."

 

Il 20 Dicembre 2021

 

Tempo di lettura: 8 minuti

 

 

IN BREVE

 

Da non perdere: Stromboli è sicuramente un must. Palermo e Cefalù, sulla costa nord della Sicilia, sono altre due tappe imperdibili!

Indirizzi utili: per scoprire l’incredibile tradizione culinaria del sud Italia, andate a "Al Pinturicchio" a Tropea e al "Il Re del Pesce" a Vulcano.

Da scoprire: Basiluzzo vicino a Panarea, il porto di Scilla e l'isolotto di Strombolicchio.

Curiosità: sono le acque blu profondo e le spiagge rocciose a rende la Sicilia così affascinante!

 

 

Contenuto

 

1- Informazioni pratiche per il noleggio della vostra barca in Sicilia

2- Dove navigare in Sicilia?

3- Gli ancoraggi e i porti più belli della Sicilia e delle Isole Eolie

4- Quali itinerari seguire durante la vostra navigazione?

5- Come arrivare alla base di partenza?

 

 

 

 

La Sicilia non smette mai di stupire tutti coloro che la visitano. Questo è ciò che Antoine, cliente Filovent, mi ha raccontato quando mi ha inviato alcune righe del suo diario di bordo sulla sua visita a Stromboli: "Parto con Pauline alle 4.15 del mattino per arrivare sulle pendici di Stromboli all'alba. Dopo aver attraccato, abbiamo attraversato il villaggio e seguito la costa. Una volta raggiunto l'altro lato dell'isola, abbiamo iniziato a salire verso l'Osservatorio di Stromboli. Quando siamo arrivati lì, il vulcano fumava. Poi, improvvisamente, la fortuna ci ha sorriso: un'esplosione e il cratere si infiamma, semplicemente eccezionale! Sulla via del ritorno, abbiamo ammirato il sole sorgere da dietro l'isolotto di Strombolicchio. È stato davvero un'esperienza di pura meraviglia". E tu cosa aspetti? Prenota ora e parti alla scoperta delle Isole Eolie con la tua barca a noleggio in Sicilia!

 

michel rambaud lagoon 380 antoine pluvinage oceanis 41.1

Le barche a noleggio dei nostri clienti per la loro navigazione in Sicilia: un lagoon 380 a sinistra (foto di Michel Rambaud) e un Oceanis 41.1 a destra (foto di Antoine Pluvinage)

 

1- Informazioni pratiche per il noleggio della vostra barca in Sicilia

 

Le diverse basi di partenza

 

Ci sono diverse basi di partenza in Sicilia: Marsala, Trapani, Palermo, Capo d'Orlando, Portorosa, Milazzo e Siracusa.

Se volete scoprire le isole Egadi, vi consigliamo di scegliere Trapani o Palermo come basi di partenza, soprattutto per la vicinanza all'aeroporto.

Se volete esplorare le isole Eolie, invece, vi consigliamo di partire con la vostra barca a noleggio da Capo d'Orlando oppure di affittare la vostra vela a Portorosa.

Infine, se state pianificando una crociera di due settimane e volete esplorare sia le Egadi che le Eolie, vi consigliamo di prendere la vostra barca a noleggio a Palermo. La sua vicinanza all'aeroporto la rende una base ideale per iniziare la vostra crociera.

 

Tariffe medie secondo la stagione e le dimensioni della barca

 

La tabella qui sotto dà un'idea dei prezzi medi del noleggio barche. Questi prezzi possono cambiare a seconda della stagione, disponibilità, modello, età della barca...

 

Tipo di barca Alta stagione
Luglio e agosto
Media stagione
Maggio, giugno e settembre
Bassa stagione
Aprile e ottobre
Monoscafo (35 piedi/≈2 cabine) 1 600 € 1 400 € 1 200 €
Monoscafo (40 piedi/≈3 cabine) 2 000 € 1 800 € 1 600 €
Monoscafo (45 piedi/≈4 cabine) 3 000 € 2 700 € 2 300 €
Catamarano (40 piedi) 5 000 € 4 250 € 3 500 €
Catamarano (50 piedi) 6 000 € 5 000 € 4 000 €

 

Di quale licenza avrete bisogno per navigare?

 

Per navigare in Italia, lo skipper deve essere in possesso di uno dei seguenti documenti: la patente nautica da diporto, l'ICC o l'IPC che sono certificati internazionali di competenza.

Naturalmente, se noleggiate una barca già provvista di skipper, non avete bisogno di alcuna licenza.

 

I nostri principali partner in loco

 

Ecco la lista dei nostri principali partner che offrono barche a noleggio in Sicilia:

  • Sailing Sicily, specializzata nel noleggio di barche in Italia, è stata fondata nel 2003 a Palermo. A Marsala, Palermo e Portorosa, questa società di noleggio offre catamarani (Bali, Lagoon) e barche a vela (Bavaria, Sun Odyssey, Oceanis);
  • Kiriacoulis è stata fondata nel 1986 e ha sede ad Atene. Questa compagnia di noleggio è competitiva in termini di prezzo, ti permette di iniziare il tuo noleggio la domenica ed è flessibile in termini di durata del noleggio (ad esempio 10 giorni di noleggio). A Capo d'Orlando e Palermo, questa società di noleggio offre catamarani (Bali, Lagoon, Helia) e barche a vela (Bavaria, Sun Odyssey);
  • Dream Yacht Charter è stata fondata nel 2000 alle Seychelles. L'unica base da cui opera in Sicilia è Portorosa, dove offre barche a vela monoscafo (Dufour, Oceanis, Sun Odyssey) e catamarani (Bali, Lagoon).

 

2- Dove navigare in Sicilia?

 

Le isole Eolie

 

Vulcano

 

Vulcano è una piccola isola vulcanica. Nonostante l'ultima eruzione risalga al 1888, i fenomeni vulcanici sono molto frequenti sull’isola, rendendo l'isola molto affascinante agli occhi dei turisti.

Michel, cliente Filovent, mi ha detto: "si può salire sulla cima del vulcano e vedere i fumi di zolfo. In alcune spiagge troverete il “mare caldo” [ndr: bagni termali]. Peronalmente vi consiglio quello a cinque minuti dal porto".

Per quanto riguarda i ristoranti, mi hanno consigliamo di andare al "The King of the Fish". Michel ha provato il tonno e gli è piaciuto moltissimo!

 

Isola di Vulcano
Isola di Vulcano (foto Adobe Stock)

 

Lipari

 

L'isola di Lipari è la più grande dell'arcipelago eoliano. Tappa essenziale per la vostra crociera in Sicilia, ormeggiando al porto di Lipari paese, principale porto dell'isola, potrete ammirare la magnifica città vecchia e la cattedrale di San Bartolomeo.

Il mare più fotografato di Lipari è senza dubbio quello della spiaggia bianca che si trova ai piedi delle cave di pomice: godrete di scenari stupendi e bagni caraibici. Per scoprire le tipiche spiagge rocciose siciliane, invece, vi consigliamo la spiaggia del Canneto a est, molto popolare, e quella di Acquacalda a nord dell'isola che ha sorpreso Carlo, cliente Filovent, con i suoi “specchi d’acqua cristallini e la bella vista sulla vicina Salina”.

 

Cave di pietra pomice
Bagno nelle cave di pietra pomice a Lipari (foto di Alessandro Germak)

 

Stromboli

 

L’intera isola di Stromboli è un vulcano attivo. Nonostante l’isola tenda quindi a essere piuttosto inospitale, è proprio il vulcano a dare a Stromboli il suo fascino unico!

Stromboli è un’isola piuttosto inospitale anche per quanto riguarda gli ancoraggi “che sono piuttosto precari”, ci ha riferito Francesco, cliente Filovent. Vi consigliamo quindi di ormeggiare alla spiaggia di Ficogrande poiché in questo punto i fondali sono poco profondi. Da qui potrete facilmente raggiungere a piedi San Vincenzo, chiamato più comunemente Stromboli, il centro abitato principale dell’isola.

Da non perdere è sicuramente la “Sciara del Fuoco”, l’area dove tuttora passano le colate laviche del vulcano di Stromboli. Alessandro Germak, cliente Filovent, racconta: “Guardare lo Stromboli in eruzione di notte é stata un’emozione pazzesca, consiglio a tutti di vivere quest’esperienza!”. Si può ammirare questo spettacolo in qualsiasi momento del giorno e della notte, ma è soprattutto nelle ore notturne che acquista il massimo del suo fascino. Di notte, infatti, l’illuminazione pubblica è totalmente assente sull’isola per dare la possibilità di ammirare il cielo stellato e le esplosioni del vulcano. Il modo migliore per godersi lo spettacolo è ovviamente dalla vostra barca a noleggio!

 

Stromboli
Bagno con vista sul vulcano (foto di Alessandro Germak)

 

Panarea

 

Panarea è famosa soprattutto per la vita mondana come ci conferma Carlo: “I locali del porto che offrono aperitivi con vista su Stromboli sono veramente molto suggestivi”.

Per quanto riguarda le spiagge, Francesco ci consiglia Cala Zimmari, l’unica spiaggia sabbiosa dell’isola, caratterizzata da un’”acqua trasparente e cristallina dai riflessi colorati”. La Baia di Zimmari è ben protetta dai venti, frequenti nelle Eolie, e il suo fondale che digrada dolcemente la rendono un perfetto ancoraggio anche notturno.

 

Panarea
Aperitivo a Panarea (foto di Carlo Catalano)

 

Salina

 

Salina è la seconda isola più grande dell'arcipelago eoliano e la più rigogliosa rendendola patria del famoso Malvasia, assolutamente da provare! È una destinazione da tenere a mente se quello che cercate è l'assoluto relax.

A Salina vi consigliamo di andare alla piccola cala sotto Malfa, centro principale dell'isola. L'acqua è limpida e la spiaggia è composta da cumuli di rocce vulcaniche: non troverete un paesaggio più tipicamente siciliano di questo! Da Malfa è possibile raggiungere anche Pollara. La baia di Pollara è tra gli ancoraggi migliori dell’isola grazie al fondale sabbioso e poco profondo.

 

Filicudi

 

Quest'isola è diversa da qualsiasi altra. Selvaggia e rigogliosa, le sue spiagge di ciottoli e i suoi sentieri tra gli alberi di fico d'India, soddisfaranno il vostro lato avventuroso e delizieranno i vostri occhi con magnifici panorami.

 

Alicudi

 

Alicudi promette una giornata lontano dalle folle di turisti. Vi consigliamo le passeggiate che conducono ai punti più elevati dell’isola per godere della magnifica vista. Essendo l'isola più occidentale dell'arcipelago, godrete di una vista mozzafiato delle isole vicine.

 

Alicudi
Isola di Alicudi vista da un Oceanis 51.1 (Foto di Alessandro Germak)

 

Le isole Egadi

 

Anche se le isole Eolie sono le più famose, le isole Egadi sono altrettanto belle e meritano sicuramente una visita! Che si tratti di Marettimo, Levanzo o Favignana, tutte hanno bellissime spiagge di sabbia bianca, una netta differenza con le spiaggie rocciose delle Eolie, baie magnifiche e acque turchesi. Eric Cousam, cliente Filovent, mi ha detto che la sua isola preferita è "Marettimo, la più lontana delle Egadi. Probabilmente è per questo che è meno affollata e più selvaggia. Le isole Egadi appartengono a un parco nazionale e sono zona protetta, il che rende gli anoraggi ancora più speciali".

 

Levanzo
Vista di Levanzo (foto da Flickr)

 

Luoghi da visitare sulla costa siciliana e dintorni

 

Tropea

 

Situata sulla costa orientale della Calabria, Tropea è la piccola cittadina di mare per eccellenza. Potrete passeggiare tra i tanti monumenti e visitare il famoso santuario di Santa Maria prima di fare un bagno nelle bellissime acque delle sue spiagge. Un indirizzo da tenere a mente per chiunque sia interessato a includere Tropea nella sua crociera è il ristorante "Al Pinturicchio" conosciuto per i suoi eccellenti piatti di pesce.

 

Palermo

 

Se deciderete di prendere la vostra barca a noleggio a Palermo, sicuramente non vi mancheranno i luoghi da visitare in questa meravigliosa città, capoluogo della Sicilia. Tra i tanti musei e palazzi storici, la chiesa di San Giovanni degli Eremiti, il giardino botanico, il teatro Massimo Vittorio Emanuele, ce n'è proprio per tutti i gusti! Oltre alle visite culturali, se siete in vena di un bagno rinfrescante vi consigliamo la spiaggia di Mondello che si trova a 30 minuti di macchina da Palermo. 

 

Cefalù

 

Cefalù è sicuramente una delle scoperte più gradite per molti dei clienti di Filovent. Situato sulla costa nord tra Palermo e Capo d'Orlando, questo vecchio porto di pescatori vi stupirà con i suoi paesaggi da cartolina. Per Antoine, Cefalù "è un posto speciale, da non perdere". Raccomanda in particolare di visitare la cattedrale di ispirazione arabo-normanna del XIII secolo.

 

Cefalù
Vista di Cefalù (foto da Flickr)

 

3- Gli ancoraggi e i porti più belli della Sicilia e delle Isole Eolie

 

Una crociera in Sicilia e nelle Isole Eolie è anche un'occasione per scoprire meravigliosi ancoraggi e i piccoli porti tipici che punteggiano le coste dell'isola.

 

Ancoraggio davanti all'Arco di Salina

 

Ancorate a nord ovest dell'isola di Salina per godervi la vista delle Anse di Pollara.

 

Ancoraggio a Panarea

 

Per Angela Zulo, che lavora per il nostro partner locale Levante Yachts, uno degli ancoraggi più belli della Sicilia è quello di Panarea. È da lì, dice, che si può ammirare il più bel tramonto siciliano dal ponte della vostra barca a noleggio. Raccomanda in particolare di ancorare vicino a Basiluzzo, un piccolo arcipelago a nordest di Panarea.

 

Il porto di Scilla e la sua città

 

Famosa per via del mito greco del mostro marino che porta lo stesso nome, Scilla vi affascinerà, come ha affiscinato Antoine, con le sue stradine e la sua atmosfera tipicamente mediterranea. Per quanto riguarda il suo porto, ha la particolarità di essere specializzato nella pesca del pesce spada.

 

 

Porto di Scilla
Vista di Scilla dal porto (Foto di Antoine Pluvinage)

 

4- Quali itinerari dovreste seguire durante la vostra navigazione?

 

I seguenti itinerari mi sono stati suggeriti dal nostro partner Sailing Sicily.

 

Itinerario 1 di una settimana - Distanza totale percorsa: 100 miglia nautiche

  • Giorno 1: Portorosa o Capo d'Orlando → Lipari (16 miglia nautiche)
  • Giorno 2: Lipari → Panarea (12 miglia nautiche)
  • Giorno 3: Panarea → Stromboli (14 miglia nautiche)
  • Giorno 4: Stromboli → Salina (22 miglia nautiche)
  • Giorno 5: Salina → Filicudi (14 miglia nautiche)
  • Giorno 6: Filicudi → Portorosa o Capo d'Orlando (22 miglia nautiche)

 

Itinerario 2 di due settimane - Distanza totale percorsa: 100 miglia nautiche

  • Giorno 1: Palermo → Cefalù (31 miglia nautiche)
  • Giorno 2: Cefalù → Vulcano (45 miglia nautiche)
  • Giorno 3: Vulcano → Lipari (3 miglia nautiche)
  • Giorno 4: Lipari → Salina (9 miglia nautiche)
  • Giorno 5: Salina → Stromboli e poi Filicudi (31 miglia nautiche)
  • Giorno 6: Filicudi → Alicudi e poi Ustica (34 miglia nautiche)
  • Giorno 7: Ustica
  • Giorno 8: Ustica → Favignana (25 miglia nautiche)
  • Giorno 9: Favignana
  • Giorno 10: Favignana → Marettimo (11 miglia nautiche)
  • Giorno 11: Marettimo → Levanzo (13 miglia nautiche)
  • Giorno 12: Levanzo → San Vito Lo Capo (23 miglia nautiche)
  • Giorno 13: San Vito Lo Capo → Mondello (34 miglia nautiche)
  • Giorno 14: Mondello → Palermo (8 miglia nautiche)

 

5- Come arrivare alla base di partenza?

 

Una volta lasciato l'aeroporto di Trapani, Palermo o Catania, sia che voi siate diretti alle Egadi o alle Isole Eolie, raggiungere la vostra base di partenza è piuttosto semplice. Il trasferimento che vi propone Filovent, è una soluzione da prendere seriamente in considerazione perché vi permette di essere prelevati direttamente all'aeroporto. Michel ha apprezzato molto questa opzione: "La navetta Catania-Portorosa, organizzata dalla società di noleggio barche, era molto conveniente. Costava 250€ per 8 di noi. Lo raccomando sicuramente!". Un'altra soluzione, più economica, ma che richiede una pianificazione anticipata da parte vostra, è quella di prendere l'autobus. Tuttavia, vi avvertiamo che i mezzi pubblici non sono sempre affidabili, specialmente in alcune zone dell'isola.

 

Ringraziamenti

Ringrazio Michel Rambaud, Antoine Pluvinage, Eric Cousam, Carlo Catalano, Alessandro Germak e Francesco (che preferisce rimanere anonimo) per le loro testimonianze e foto che illustrano perfettamente questo articolo. Vorrei anche ringraziare Eleonora di Sailing Sicily e Angela Zulo di Levante Yachts per le loro preziose informazioni sulla Sicilia.

Consulenti specializzati che vi consigliano con serietà, reattività e trasparenza

Marina
Inès
Scarlett
Brad
Margaux
Lucie

Recensioni dei clienti dopo aver prenotato una barca

Parlano di noi...